Ritorno di fuoco con il Real Metauro
La Tardella sprona i suoi:
“Ci giochiamo tutto, forza Maceratese”

PLAY OUT ECCELLENZA - Multa di 400 euro alla società e squalifica fino all'8 giugno per mister Pierantoni. Fermato dal giudice sportivo anche Leopardi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tardella-2-300x221

Il dg della Maceratese Maria Francesca Tardella

di Andrea Busiello

La Maceratese si gioca tutta la stagione nei 90′ di Calcinalli, domenica alle 16.30 contro il Real Metauro. La formazione biancorossa nella gara d’andata non ha giocato male ma è stata sicuramente anche un pò sfortunata ed alla fine ne è scaturito questo 2-2 che obbliga Cacciatori e soci a conquistare il successo pieno in casa metaurense per sperare nella salvezza, ovvero tifare Vis Pesaro negli spareggi nazionali. Il giudice sportivo nel frattempo ha comminato una multa di 400 euro alla Maceratese e squalificato fino all’8/6/11 il suo allenatore Gilberto Pierantoni perchè “Espulso per proteste a fine gara chiedeva all’arbitro di non trascrivere sul proprio referto il suo allontanamento”. Fermati per un turno anche il terzino della Maceratese Leopardi ed il difensore del Real Metauro Petitto. Noi siamo andati a fare il punto della situazione in casa biancorossa con il direttore generale Maria Francesca Tardella.

Dottoressa Tardella come ci commenta questo 2-2 della gara d’andata?

“I ragazzi a mio avviso hanno fatto una discreta prova, per 70′ siamo andati bene direi poi abbiamo accusato un calo. Devo dire che siamo stati anche sfortunati perchè il Real Metauro ha avuto due occasioni ed ha fatto due gol, peccato dobbiamo rifarci domenica a tutti i costi”.

Ci sono state delle polemiche sull’arbitraggio…

“Solitamente non mi piace parlare degli arbitri e anche questa volta non voglio fare polemica. Certo, siamo stati un pò danneggiati da alcune situazioni ma ripeto: nessuna polemica”.

Le è piaciuto il Real Metauro come squadra?

“E’ una squadra quadrata che si è difesa bene in casa nostra. Ci sono giocatori d’esperienza e qualche bravo giovane ma sono del parere che abbiamo tutte le carte in regola per vincere questa sfida”.

Come vive questa vigilia di passione in vista del return match di domenica…

“Male, malissimo. Sono molto agitata. Sono entrata da poco nel mondo del calcio e mi sono appassionata alla Maceratese e vederla così in basso mi fa malissimo. Cerco di non esternare questo stato d’animo ai ragazzi per farli stare tranquilli ma gli chiedo solo una cosa: forza Maceratese torna da Calcinelli con la vittoria e poi vedremo che campionato dovremo fare l’anno prossimo”.

Domenica ci si gioca tutto: può farcela la Maceratese?

“Sono convinta di si. Ho visto domenica scorsa il Real Metauro e se c’era una squadra che doveva vincere era la Maceratese. Sono certa che il mister stia preparando bene la gara per fare il risultato che ci serve, ovvero vincere. In quale modo non lo so ma i ragazzi sanno che devono solamente vincere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X