Rivoluzione alla Maceratese
La Tardella sarà il presidente

Paci vicepresidente. Via Pierantoni, il ds sarà Claudio Cicchi. Per la panchina in lizza Fontana, Favi ed Izzotti
- caricamento letture
maceratese4-225x300

Passaggio del testimone per la presidenza della Maceratese: la dottoressa Tardella prenderà il posto di Massimo Paci

di Andrea Busiello

Sono in atto grandi stravolgimenti in seno alla Maceratese. Nonostante il campionato 2010/2011 non sia ancora terminato la società ha già le idee chiare per il futuro, che sia esso in Eccellenza o che sia in Promozione. Partiamo dalla notizia di giornata. A fine stagione ci sarà un cambio di presidenza. Infatti il posto occupato da Massimo Paci verrà preso dalla dottoressa Maria Francesca Tardella che attualmente ricopre il ruolo di direttore generale. Paci rimarrà ugualmente in società come vice presidente.

Questa scelta, stando alla voce di fonti attendibili all’interno dell’entourage biancorosso, si è resa necessaria per avere un pugno più duro alla guida della società. All’attuale presidente biancorosso Massimo Paci viene contestato il fatto di essere troppo buono e con questo cambio al vertice societario l’obiettivo è quello di avere un pugno più duro. Ci sono novità anche per quanto riguarda possibili strategie di collaborazione con le altre società cittadine: venerdì si terrà un incontro tra i presidenti della Maceratese, della Robur e della Vis Macerata per trovare una soluzione per far si che il settore giovanile possa diventare una fucina importante raggruppando le varie realtà. Ma le novità non finiscono qui. Anche sotto l’aspetto prettamente tecnico ci saranno diversi cambiamenti per la prossima stagione agonistica.

Claudio-Cicchi

Il prossimo ds della Maceratese Claudio Cicchi

Innanzitutto il ruolo di direttore sportivo verrà ricoperto da Claudio Cicchi, attuale ds dell’Elpidiense Cascinare, che prenderà il posto di Luciano Cherri destinato a tornare a lavorare nel settore giovanile. Cicchi è un uomo di calcio, 40 anni di esperienza sulle spalle, e la Maceratese punta fortemente su di lui per cominciare un percorso di crescita duraturo nel tempo. Lo stesso ds ha dato disponibilità per lavorare nella Maceratese sia in Eccellenza che in Promozione. Altra notizia di giornata è il divorzio tra la formazione biancorossa ed il consulente di mercato Giuseppe Sampino.

Capitolo allenatore. Alla guida della Maceratese stagione 2011/2012 non ci sarà sicuramente Gilberto Pierantoni, anche se dovesse ottenere la salvezza nell’attuale appendice di campionato. La società, se la squadra rimarrà in Eccellenza, farebbe carte false per portare Gaetano Fontana (ex giocatore di Ascoli e Napoli ed ex trainer di Centobuchi e Santegidiese) ad allenare la Maceratese; in seconda fila ci sono Domenico Izzotti e Fabio Favi che stanno attualmente allenando Elpidiense Cascinare e Biagio Nazzaro. Per quanto riguarda il mercato dei giocatori la società ha intenzione di mirare le spese e costruire una squadra con atleti del comprensorio maceratese senza andare a pescare fuori regione giocatori che facilmente possono essere trovati vicino casa. Sarà molto difficile trattenere il giovane attaccante Davide Testa che è inseguito da diverse squadre di Lega Pro a partire dal Pisa. Dunque, tanta carne al fuoco per una Maceratese che ha le idee chiare per il futuro ma prima deve assolutamente centrare la salvezza in questo brutto campionato che si chiuderà con gli spareggi per evitare la retrocessione.

Tardella

La dottoressa Maria Francesca Tardella

Gaetano-Fontana

Mister Gaetano Fontana



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X