Emanuele Bordoni


Utente dal
7/4/2010


Totale commenti
69

  • Neve, proteste a Macerata:
    “Con qualche fiocco è subito emergenza”
    Il Comune: “Spargisale in azione dalle 7”

    1 - Dic 30, 2014 - 21:41 Vai al commento »
    "per evitare disagi al traffico, già durante la notte è stata chiusa al traffico via dei Velini"... Gentile amministrazione, il sottoscritto residente in via dei Velini saluta e ringrazia per la cortesia, per la difesa a spada tratta dei miei diritti di cittadino e per la pronta messa in atto dei servizi che pago profumatamente. E complimenti all'amministrazione anche per l'ottimo rapporto qualità prezzo dell'intervento, visto che con la modica spesa di 2 transenne ha risolto l'annoso problema della neve in via dei Velini. L'amministrazione ha fatto sicuramente la mossa giusta, una via di accesso alla città in meno, quando se ne hanno 3 in tutto, non fa mica la differenza. Mi permetto però di ricordare all'amministrazione che in via dei Velini ci sono 3 supermercati (anche se lo dovrebbe ricordare, visto che ne ha autorizzato 2 nuove aperture solo nell'ultimo anno...). E consiglio all'amministrazione di andare a lavorare un po prima, perchè se andasse a lavorare alle 7 invece che alle 10 incontrerebbe in via dei Velini chi fa le consegne ai supermercati, e si sarebbe ricordata che le consegna ai supermercati LE FANNO I TIR, E NON I FIORINI.
  • Canil sbotta: “Chi viene a Matelica
    non lo fa solo per soldi”

    2 - Giu 28, 2013 - 17:59 Vai al commento »
    Ce verrà pe l'aria vòna...
  • Melchiorri a un passo dal Brescia

    3 - Lug 1, 2013 - 11:51 Vai al commento »
    Brescia domina e gigioxxmc, siamo d'accordo su tutto. Ogni tanto ci vuole anche qualche squadra che investa su qualche giovane italiano, o no? Ieri ho letto di una squadra di serie A che vorrebbe prendere una punta 22enne rumena del Petrolul Ploiesti. E' possibile che in Italia non c'è un 22enne uguale o più forte?? Comunque, molto meglio gente scarsa ma che esce dal campo sudata, sfinita e con la maglia strappata, invece dei fighetti che vanno dal parrucchiere un'ora prima di giocare. Ma amico bresciano, quello che piace a me, e mi sembra di capire anche a te, è il calcio che ahimè sta scomparendo. Saluti.
    4 - Giu 30, 2013 - 15:31 Vai al commento »
    A Brescia avete un presidente che allo stadio vi ha fatto ammirare gente come Baggio, Hagi ecc. ecc. Vuole prendere Melchiorri? Fidati del tuo presidente, caro BRESCESE. 
  • Pellegrinaggio, la carica dei 100mila

    5 - Giu 10, 2013 - 9:53 Vai al commento »
      Come ogni anno si è ripetuto il miracolo della gradinata dello stadio, che chi di dovere ha dichiarato inagibile ma a ogni pellegrinaggio torna ad essere agibile e a poter ospitare 5000 persone. Per il discorso della monnezza, ahimè non sempre fede e religione sono sinonimo di educazione, visto che abito a pochi metri dallo stadio e la strada era già ridotta a una porcilaia dopo soli 100 metri di cammino dei pellegrini... Detto questo, rispetto e stima per chi partecipa nel vero spirito del pellegrinaggio.
  • “Recita a porte chiuse per mio figlio Diego
    a causa della protesta degli insegnanti”

    6 - Gen 12, 2013 - 15:33 Vai al commento »
    Lo scorso dicembre ho avuto l'immenso piacere di assistere alla prima recita di Natale di mio figlio. Frequenta l'asilo nido, da adesso a recitare ci vorrà ancora qualche annetto, ma il solo vederlo vestito in tema natalizio è stata una gioia indescrivibile, e abbiamo passato delle ore assolutamente meravigliose. Posso capire l'indignazione, posso capire le difficoltà con cui il personale docente deve convivere ogni giorno, non credo che tutti gli insegnanti abbiano 3 mesi di vacanza e lavorino 4-5 ore al giorno, sono d'accordo sul fatto che è importante farsi sentire da chi di dovere. Ma privare mamme e papà, nonni, parenti, amici e soprattutto i bambini della loro festa di Natale è assolutamente fuori da ogni logica. La recita di Natale a porte chiuse vuol dire colpire tutto e tutti tranne il reale bersaglio della protesta. La prossima volta scioperate, incatenatevi davanti al ministero, fate tutto quello che volete, ma prima di andare a toccare una delle poche occasioni in cui genitori e figli possono stare insieme in una bellissima atmosfera pensateci non una, ma 100 volte. 
  • “Via libera alle auto in centro storico”
    50 commercianti alla riunione in Comune

    7 - Dic 3, 2012 - 13:45 Vai al commento »
    Centro storico pedonale, chiuso alle auto 365 giorni all'anno. Demolizione del park si, e costruzione di non uno ma almeno due parcheggi collegati con il centro, economici e funzionali. 
  • Il sindaco Carancini parla di Imu
    a Pomeriggio Cinque

    8 - Set 19, 2012 - 13:58 Vai al commento »
    Quando parleranno di Tarsu si farà intervistare lo stesso??
  • Aprirà i battenti il 7 giugno
    il “CorridoMnia Shopping Park”

    9 - Mag 23, 2012 - 13:43 Vai al commento »
    @filosofo: "O vogliamo tornare nel medioevo, con la botteguccia sotto casa, senza parcheggio, senza possibilità di confrontare i prezzi?" Magari, sig. filosofo, magari... Se per medioevo intende l'era ormai dimenticata del pre/centro commerciale, allora si. E vorrei che fosse proprio come dice lei, con la botteguccia sotto casa, dove entravi e trovavi sempre la stessa persona, e il negoziante sapeva nomi, cognomi e preferenze di tutti i clienti. Senza parcheggio, perchè la macchina non serviva visto che la bottega era sotto casa, e c'era anche la bella e ormai dimenticata abitudine di passeggiare all'aperto. Senza confrontare i prezzi, perchè dove le cose costavano di più lo sapevano tutti, senza bisogno di tonnellate di volantini. E sto parlando degli anni 80/90, non di 100 anni fa. Boh, personalmente se devo fare 2 chilometri a piedi per comprare qualcosa da mangiare, un paio di scarpe e un libro, preferisco farlo all'aperto piuttosto che al centro commerciale...
  • “Siamo una squadra fortissimi”
    Carancini celebra 700 giorni da mister

    10 - Mag 17, 2012 - 20:51 Vai al commento »
    Altri 2 anni di nulla, di vuoto, di nessuna idea, di nessun progetto realizzato, di nessuno slancio in avanti. Che qualcuno eviti altri 3 anni di nulla, vi prego!!! 
  • Ampliamento del Palas Fontescodella
    Il traguardo è lontano

    11 - Mar 15, 2012 - 22:06 Vai al commento »
    "Voglio ribadire – ha spiegato Carancini – che ci siamo impegnati politicamente e non giuridicamente come qualcuno vuole far credere, ad un adeguamento". Mah... Mi verrebbe da dire: "ma allora che ce stéte a fà in comune??" Una volta l'impegno politico aveva un senso profondo, un valore altissimo... Va bene che siamo in Italia e da 50 anni è sempre la stessa solfa, ma avrei preferito una frase tipo "Ci siamo impegnati politicamente, e adesso il palas lo sistemiamo, costi quel che costi".  Comunque non mollo. Nonostante stiano cercando in tutti i modi di farci credere che l'unica soluzione possibile per il palas sia abbatterlo e dimenticarlo, io continuerò a sognare una struttura polivalente da 4000/5000 posti, dove ospitare concerti, manifestazioni, spettacoli e quant'altro (ma si và, voglio essere buono, anche la Lube...) @Marco Travaglio de MC: Eh no, se me levi pure babbo Natale in cos'altro possiamo credere??? Babbo Natale esiste!!!  
  • Bonsignore avverte la Maceratese:
    “Domenica faccio gol”

    12 - Mar 15, 2012 - 22:21 Vai al commento »
    Magari segnassi, dentro la porta tua!!!
  • Stefano Recine chiede scusa
    Chiarimento tra CM e Lube Volley

    13 - Mar 13, 2012 - 13:50 Vai al commento »
    Complimenti, operazione simpatia riuscita. Scuse o non scuse, in tutti questi anni la distanza tra lube volley e l'ideale di società sportiva seria e competente non si è ridotta di 1 centimetro.  E se a Macerata la situazione ambientale non è ideale, posso suggerire di spostarvi nella ridente cittadina di Treia?
  • Milan-Juve decisa da un maceratese

    14 - Feb 26, 2012 - 17:25 Vai al commento »
    @: "Tony Damascelli su Il Giornale scrive: Roberto Romagnoli viene da Macerata. Forse ieri sera stava pensando al paese suo." Ma che c***o c'entra????
  • Matrimonio in maschera
    al Comune di Macerata

    15 - Feb 19, 2012 - 12:43 Vai al commento »
    Bellissima idea, complimenti e auguri agli sposi! A chi di dovere: Atmosfera allegra e scherzosa, condivisa da tutti i presenti. Dov'è il problema? Se dovete fare una polemica a tutti i costi, fatela con tutti quelli che ogni giorno, davanti a telecamere e microfoni, si mascherano da paladini delle istituzioni e difensori dei cittadini. E sottolineo "si mascherano", perchè tolta la maschera sappiamo tutti cosa c'è dietro. Sarà pur sempre una polemica, ma sicuramente più costruttiva. Se 2 giovani hanno deciso di vivere il loro giorno in modo molto molto simpatico e in un'atmosfera allegra condivisa da tutte le persone a loro vicine, non posso che essere felice per loro.  Ancora complimenti e auguri agli sposi! 
  • Sicurezza, parla Orrei: “Ai marchigiani farei fare un tour delle regioni meridionali…”

    16 - Dic 2, 2011 - 14:28 Vai al commento »
    Ok, io farò un giro a Enna, ma lei faccia un giro a Stoccolma.
  • “Museo a cielo aperto o discarica?”
    La protesta di una lettrice

    17 - Nov 19, 2011 - 12:10 Vai al commento »
    Premesso che non si può non voler bene a un personaggio come il tramandatore cav. Prato (mitiche le sue spiegazioni delle costellazioni ai giardini di collevario), e premesso che al museo d'arte moderna di Parigi 6 o 7 anni fa trovai un'opera composta da una Alfasud incidentata (fu la prova che l'arte moderna non fa per me). Però: Museo a cielo aperto o discarica? Per me, allo stato attuale, molto più discarica che museo. Se qualcuno vuole definirla arte, pur non essendo d'accordo posso capire le sue ragioni, ma penso anche che l'arte, come le accozzaglie di oggetti, non debba mai essere imposta. Non andrebbe smantellata, per carità, questo no. Si potrebbe semplicemente occultare alla strada e rendere visitabile a chi ne ha voglia. In ogni caso, tra i vari oggetti c'è un cartello che dice "parco della fantasia". Questo cartello mi suggerisce che se l'area venisse recintata e curata, ci starebbe bene un grande spazio da destinare a parco del riciclo e della raccolta differenziata da far visitare ai bambini e alle scolaresche. Detto questo, se lasciassimo ai bambini la facoltà di scegliere gli oggetti e di posizionarli come meglio credono, allora si potrebbe parlare di "parco della fantasia". Ora come ora la fantasia, anche se geniale e sconfinata, è solo di uno. Permettere che venga sfogata senza limiti e imposta a tutti proprio alle porte della città non mi sembra giusto.
  • Martino spara a zero sulla Lube:
    “Se avessi dovuto giocare lì
    un altro anno mi sarei impiccato”

    18 - Set 17, 2011 - 0:04 Vai al commento »
    Non seguo il volley e non seguo la lube, ma in qualità di cittadino maceratese una cosa te la dico: spero tanto che saltino fuori una postilla o un'imprecisione che invalidino il tuo (purtroppo) ricco contratto, e che tu sia costretto a giocare a Macerata anche il prossimo anno. Nel caso questo non succeda ho immediatamente provveduto a segnare in agenda la data di sabato 5 novembre p.v. alle 20:30, quando tornerai a giocare a Macerata. Non vado al palazzetto da anni, ma quella sera sarà un vero piacere venirti a dire di persona quello che penso di te. Ho un solo dubbio: come farò senza il tuo radioso sorriso e senza quella allegria contagiosa che sprigionavi... P.S.: E ridi, coccu, ridi ogni tando, che la vita è bbella e n' sorriso non costa gnende...
  • La crisi non risparmia San Giuliano
    Annullati i fuochi d’artificio

    19 - Ago 10, 2011 - 23:50 Vai al commento »
    Oh, benissimo, tolti anche i fuochi! Perfetto, avanti così e tra qualche anno non si noterà più la differenza tra la festa di San Giuliano e un normalissimo mercoledì mattina al mercato. Complimenti vivissimi per l'originale tentativo di affossare l'unica festa che porta gente a Macerata, e in bocca al lupo per la ricerca dell'iniziativa turistica che si finanzia con soli 8000 euro. P.s.: non c'ho parole. Anzi, ce l'ho ma è meglio che me le tengo...
  • “Ghigliottinato” il Lumacone
    La fontana è stata transennata

    20 - Lug 13, 2011 - 14:33 Vai al commento »
    Il progresso è una cosa, mantenere l'identità storica della città è un'altra. Per come la vedo io, piazzare un lumacone in uno dei tratti più belli di Macerata non equivale a progredire.
    21 - Lug 12, 2011 - 14:32 Vai al commento »
    "ho ideato la fontana che è stata realizzata dall’amico S.Piermarini scultore in Macerata e regalata alla città con gesto di grande magnanimità dalla società informatica “Macrosoft” di Piediripa di Macerata" Così, senza pensarci troppo, mi vengono almeno 20/25 modi che sarebbero stati molto più utili per dimostrare grande magnanimità. Mi sono anche sforzato, ma non riesco ad essere dispiaciuto per questa notizia. Ovvio, chi ha fatto questo gesto andrebbe condannato e punito con una punizione esemplare, ma se la "scultura" verrà tolta non potrò che essere felice. A Macerata ci sono altre zone che potrebbero ospitare sculture "regalate con grande magnanimità" da chicchessia, ma piazzare quella "scultura" che bella non è (e fontana neanche) proprio alla base delle scalette, mi sembra un ottimo modo per deturpare uno scorcio tra i più belli della nostra città. Personalmente gradirei molto che la stessa magnanimità di cui sopra contribuisca a risistemare e mettere tutto a posto regalando alla città le scalette originarie. Senza lumacone.
  • Maceratese, Paci lascia la presidenza:
    “Dal primo luglio resterò come socio”
    Con la Tardella ecco Cicchi e Fontana

    22 - Mag 31, 2011 - 14:36 Vai al commento »
    Davide Testa contestato??? Ma da chi?? Quando?? Dove?? Signor Paci, non scherziamo. Se c'è un giocatore che molto più degli altri ha sputato sangue e contribuito in modo determinante a questa triste e infima "salvezza" è proprio Davide, e nessuno si è mai sognato di contestarlo, anzi... Noi tifosi saremo pure esigenti, intransigenti, polemici, ma di pallone un po' ne capiamo, e Testa è uno dei pochissimi giocatori di tecnica, classe, potenza e soprattutto voglia di fare portati a Macerata negli ultimi anni. E se proprio volete rimediare ai pesantissimi errori commessi in questi 2 anni, cercate di riconfermarlo...
  • Rivoluzione alla Maceratese
    La Tardella sarà il presidente

    23 - Mag 3, 2011 - 23:09 Vai al commento »
    Che tempismo... Non c'ho parole. Anzi, forse ce l'ho, ma è meglio che me le tengo.
  • Carancini: “Amplieremo il Fontescodella”
    Niente Palas al Centro Fiere

    24 - Apr 24, 2011 - 19:01 Vai al commento »
    @Armando Natali Sig. Natali, lei ha perfettamente ragione, e rispetto il suo attaccamento alla lube e la sua passione. Tuttavia, per spiegarle le mie ragioni, devo ahimè essere estremamente franco: non seguo e non ho mai seguito la lube. Il mio interesse per la pallavolo può essere considerato pari all'interesse che nutro verso il cricket o l'equitazione, e personalmente mi entusiasmo di più a seguire una partita di scacchi che una di volley. Ho commentato questo articolo solo in qualità di cittadino che da anni sogna una struttura polivalente degna di questo nome, che mi permetta di assistere a spettacoli di ogni tipo senza dovermi spostare di 40km quando va bene, e che faccia fare un salto di qualità verso l'alto alla mia amata città. Ripeto sottolineando, un cittadino che sogna... Mi dispiace ma personalmente una risposta alla sua domanda, "cosa dovrebbe fare un tifoso della lube", proprio non ce l'ho.
    25 - Apr 23, 2011 - 14:30 Vai al commento »
    Ho letto la notizia stanotte, ma a 12 ore di distanza ancora non riesco a credere che si voglia rattoppare la situazione in questo modo così palesemente inutile e dannoso. Il fontescodella è una storia che è nata malissimo, sta proseguendo peggio e non voglio pensare come finirà con questo fantomatico "ampliamento". Più che "aumentare i parcheggi" si dovrebbe "fornire la zona di parcheggi", cominciando da zero, perchè al momento oltre alle rotatorie, al centro della carreggiata e a un tratto di galleria, altri parcheggi non ci sono. Gli unici parcheggi veri che non portano disagi agli altri cittadini sono quei 100 miseri posti "veri", in cui chiunque sia già stato almeno una volta al palazzetto si guarda bene dal parcheggiare, vista l'ora di attesa necessaria per uscirne. Sono d'accordo, si tratta di improvvisazione totale. Un famoso detto dice "sbagliando si impara". Un detto universalmente riconosciuto ma che a Macerata, a mia breve memoria di 33enne, non è mai stato preso in considerazione. E non voglio neanche sapere dove il sindaco troverà i soldi, visto che si tratta di un intervento fuori bilancio (anche se visti gli ultimi aumenti un'idea ce l'ho).
    26 - Apr 23, 2011 - 0:53 Vai al commento »
    Buttìmo jò lla parete là... rattoppimo lì... tirimo su un muru lì... dacìmo na sciarbata da lì fino qui... na sbiancatella... mmh!.. che dici, se vede??? Ma no, non se vede gnende... e po che te ne frega, tanto se la jende se strigne mbochetto sìmo rriati a 3500 e ce da la deroga... se proprio duìmo ji a vedè un concerto jirìmo al palarossini... "non possiamo certo cantare vittoria" infatti, è solo l'ennesima sconfitta. "credo si sia aperto uno spiraglio" No, io credo che come città e come capoluogo, con questa soluzione rattoppata lo spiraglio sulla speranza di fare un salto di qualità si sia chiuso definitivamente. "abbiamo studiato la soluzione" Ah bbè...
    27 - Apr 23, 2011 - 0:23 Vai al commento »
    Il palas di fontescodella è nato male, ma con questa soluzione pensata e rimediata in mezza giornata finirà ancora peggio. Gli euro che serviranno per l'ampliamento saranno spesi in maniera ancora peggiore e inutile di quelli spesi per costruirlo. Altri soldi buttati via inutilmente, e ahimè temo altri lunghi anni per la città senza un palas degno di essere chiamato tale.
  • Lube choc: “Siamo pronti
    a ritirarci dai play off”

    28 - Apr 23, 2011 - 13:58 Vai al commento »
    Sig. Cerasi, mi perdoni ma non ho proprio capito la sua analisi. Cosa vuol dire "Pieno 10 volte il PRIMO ANNO di cantanti famosi, 5 volte il Secondo Anno e poi sarà carente di cantanti famosi. Qualche nome famoso del giornalismo, della politica, della cultura il PRIMO ANNO, la metà il secondo e poi gli scarti dal terzo in poi."? I cantanti che fanno tour nei palazzetti sono centinaia, mica dovranno venire sempre gli stessi 3 o 4, no??? E comunque I big italiani che riempiono i palas come Vasco, Ligabue, Jovanotti, Zero, D'alessio (vado a casaccio) o chi vuole lei, quando fanno un tour nei palazzetti non mancano quasi mai di inserire una data al palarossini di ancona (o se non è ancona sarà pesaro). Non fanno tour tutti gli anni, sono d'accordo, ma resta il fatto che ogni anno ancona ha 7, 8, 10 date di rilievo in cui si esibisce un big della canzone italiana e a volte straniera. Per giornalismo politica e cultura il discorso è lo stesso, il primo anno verranno 5 o 6 big, ma negli anni a venire si presume che non dovranno venire mica sempre gli stessi, no??? Ci sarà un ricambio generazionale, qualcuno andrà in pensione, gli "scarti" cresceranno e diventeranno "big", sulle varie scene si affacceranno nuovi personaggi, o no??? In conclusione una risposta al sig. Natali: Ha ragione, l'articolo parla della Lube e a lei giustamente interessa la squadra e tutto quello che gli gira intorno. Ma lei che segue la Lube (sia sincero) quando la sua squadra gioca "in casa", è contento di dover continuamente emigrare e peregrinare in giro per le Marche? Credo che la costruzione di un nuovo palazzetto (sperando che non prenda piede la malsana, dannosa e inutile idea di ampliare quello attuale) debba essere se non il primo, uno tra i principali argomenti della sfera che le interessa.
    29 - Apr 23, 2011 - 0:41 Vai al commento »
    @armando natali: "la LEGAVOLLEY ci ha presi in giro per molto tempo" No, sono la città di Macerata e le varie amministrazioni comunali succedutesi che stanno portando in giro la lega volley da molto e molto tempo. "dovevano dirlo a inizio campionato che il palazzetto a MACERATA non e’ idoneo". Stanno cercando di farcelo capire da una quindicina d'anni... @filippo vannucci: "un enorme palazzetto a Macerata sarebbe un’impresa in perdita" Non deve essere enorme, deve essere capiente, bello, funzionale, facile da raggiungere, con ampio parcheggio e deve poter ospitare ogni sorta di spettacolo, sportivo e non. @v.allegrini: "anche perchè il giorno che l’azienda Lube si stancherà del giocattolo, oppure non potrà più sostenerne i costi, cosa se ne fa Macerata del palas da 5.000 posti" La pallavolo occuperebbe il palazzetto 30 serate/pomeriggi all'anno. Rimangono più di 300 giorni in cui ospitare ogni tipo di evento possibile. Sempre che l'amministrazione lo voglia. "l’acustica del palarossini è pessima" e nonostante questo, ogni anno ospita 20/30 concerti dei migliori artisti italiani... "allora meglio realizzare un auditorium" mi scusi, ma questi si che sarebbero soldi sprecati.
    30 - Apr 22, 2011 - 14:30 Vai al commento »
    Qui non si tratta di deroghe o di regolamento obsoleto di 15 anni. Il malcostume di risolvere questi problemi con la concessione delle cosiddette "deroghe" ha bloccato per decenni e continuerà a bloccare lo sviluppo e la costruzione di nuovi impianti. Tutti gli altri paesi costruiscono stadi nuovi a 5 stelle, palazzetti polivalenti, strutture all'avanguardia, e noi? Ancora stiamo qui a parlarne. Bisogna fare il palazzetto, punto e basta. Andare addirittura a parlamentare in mezzo al campo con l'amministratore della lega??? E se per miracolo la lega concede la deroga??? Chi di dovere imparerà la lezione? Non credo, temo che l'anno prossimo di questo periodo voi, tifosi e società lube, starete ancora a parlare degli stessi discorsi, e io, cittadino maceratese, sarò ancora nell'unico capoluogo di provincia italiano privo di un palazzetto degno di questo nome.
  • Rubano al supermercato
    Denunciati quattro nomadi

    31 - Apr 26, 2011 - 1:26 Vai al commento »
    No sig. Cerasi, non mischi le cose, visto che io non l'ho fatto. Io non ho mischiato chi fa pipì dentro un portone con chi spaccia, stupra o uccide (su questo preferisco sorvolare, rischierei di scrivere per qualche ora di fila). Non sono documentato sul suo operato nelle vesti di giudice, ma se ho parlato di Rudolph Giuliani l'ho fatto riferendomi a quello che ha fatto da sindaco, e da sindaco ha "salvato" Manhattan dal degrado e l'ha restituita ai suoi concittadini linda e pinta. Non credo che chi fa pipi in un portone o chi compie atti vandalici possa essere in alcun modo riconducibile alla grande criminalità di cui lei parla. Io mi riferivo ai piccoli reati o anche alla semplice mancanza di educazione o di rispetto verso il prossimo e verso le proprietà altrui. Comunque, per non estremizzare, mi basterebbe anche soltanto che nel mio paese un reato venga punito. Ne più ne meno. E non credo che una denuncia a piede libero sia catalogabile come una "punizione".
    32 - Apr 24, 2011 - 19:19 Vai al commento »
    Rudolph Giuliani a New York, per esempio. O l'Olanda, dove per ottenere la cittadinanza bisogna dimostrare la profonda conoscenza della società olandese, della lingua olandese (non la conosco, ma non mi risulta essere facilissima) e soprattutto della cultura olandese. Comunque ha ragione, questo caso e quello di via Garibaldi sono estremamente diversi, mi sono permesso di accomunarli solo perchè anche lì la situazione sta degradando da anni senza che nessuno se ne occupi e anche lì c'è qualcuno che invita alla tolleranza e a non estremizzare.
    33 - Apr 23, 2011 - 14:45 Vai al commento »
    @Cerasi: "Non estremizziamo tutto e soprattutto non esageriamo." Il nostro paese è ridotto così male proprio per questo: non aver mai estremizzato e mai esagerato. Altri paesi l'hanno fatto e non stanno facendo la nostra fine. P.S.: c'è un articolo sulla situazione di via garibaldi, cosa consiglierebbe ai residenti, di temporeggiare, di non estremizzare e di non esagerare?
  • Approvato il bilancio
    Carancini: “La maggioranza
    dovrebbe essere orgogliosa”

    34 - Apr 9, 2011 - 12:14 Vai al commento »
    Eh lo so... comunque Francesco complimenti per l'iniziativa e per l'impegno. Peccato solo che chi di dovere avrebbe dovuto esaminarla molto più seriamente e coglierci il grande malcontento dei cittadini interessati, ed invece l'ha liquidata e bollata come semplice tentativo di farsi pubblicità. MAH...
    35 - Apr 8, 2011 - 14:31 Vai al commento »
    "questo è un vero bilancio di centro sinistra, serio, credibile e che dà una spinta alla città". Ah bè... allora è mejo che me tengo forte, non sia mai che sta spinta rrìa tutta de na bbotta...
  • Lube, l’unica nota dolente
    è la tiepida risposta della città

    36 - Apr 9, 2011 - 12:56 Vai al commento »
    Il discorso della partita in TV può valere per una finale di coppa all'estero, una trasferta di 4/500 km, ma giocavano a Macerata. Non seguo la pallavolo, ma la mia riflessione credo valga per tutti gli sport: se la partita veniva data in diretta da raisport, risulta ancora più facile la distinzione da fare in questi casi. Chi è TIFOSO spende il proprio tempo e i propri soldi e va al palazzetto o allo stadio. Chi si guarda la partita in tv, comodamente seduto in poltrona, può essere definito al limite SIMPATIZZANTE. A maggior ragione quando la propria squadra gioca in casa, e nella stragrande maggioranza dei casi, visto che parliamo di Macerata, a non più di 10 minuti di macchina di distanza.
    37 - Apr 9, 2011 - 11:58 Vai al commento »
    @Fabio Domizi Pienamente e assolutamente d'accordo. Il palazzetto non servirebbe solo alla pallavolo, anzi. Spettacoli, concerti, manifestazioni, insomma tutto quello che si può fare in un palazzo dello sport. Spostando lo sguardo al di là del volley ci sono tutti i sopracitati eventi, importanti e spettacolari, che per essere vissuti ci costringono ad emigrare ad ancona, pesaro, fabriano ecc. ecc. Eventi che servirebbero anche, come dice giustamente il sig. Domizi, ad aumentare l'afflusso di gente nella città. Ci sono altre priorità, ok, ma non metterei il problema palazzetto così in secondo piano.
  • La Maceratese apre le porte
    all’azionariato popolare

    38 - Feb 17, 2011 - 21:59 Vai al commento »
    Versare dei soldi per farli amministrare da sampino??????? AAAAAAAAHHHH AH AH AH AH!!!! AAAAAAAHHHHH AH AH AH AH AH!!!!!!!!!!!!!!! AAAAAAHHHH AH AH AH AH AH!!!!! Meglio investire in una fabbrica di congelatori in lapponia...
  • Maceratese, la carica di Sabbatini
    “Contro l’Atletico Piceno
    contano solo i tre punti”

    39 - Gen 29, 2011 - 12:42 Vai al commento »
    “Non mi importa degli infortuni, io questa partita la voglio vincere a tutti i costi. Voglio vedere una squadra cattiva, pronta a dare battaglia su ogni pallone. Mi interessa la concretezza domenica, non la giocata di fino. Pretendo dai miei giocatori di vincere ogni singolo contrasto“... Grazie mister, era da qualche anno che non si sentiva una dichiarazione con le p...e quadrate! Finalmente un po' di carica, speriamo solo che i giocatori facciano quello che chiedi.
  • Maceratese, abbiamo un problema
    Che fare per tornare “granne”?

    40 - Gen 29, 2011 - 13:16 Vai al commento »
    Sig. Valentini, le porgo una semplice domanda, le assicuro non polemica. E' semplice curiosità: lei viene allo stadio? Ripeto, la domanda non è polemica. Comunque, questo articolo è stato letto, al momento, 1815 volte. Significa che almeno 1000 persone si interessano, nonostante tutto, delle sorti della Maceratese. Sig. Valentini, lei sa quanto costa il biglietto per assistere alla partita della Maceratese? Sicuramente sì, ma mi permetto di ricordarglielo: costa 10 euro. Se anche solo 500 delle 1000 persone sopracitate la domenica si alzassero dal divano e venissero allo stadio, ogni settimana si avrebbero 5000 euro in più in cassa. Moltiplicato per 19 partite fa 95'000. Considerato che nonostante la squallida categoria ci sono comunque 2 o 3 partite di particolare richiamo, si arriverebbe anche a 100'000. Ogni anno. Come base di partenza per un progetto serio non mi sembra male. Purtroppo, se il presidente mette i soldi e ha il diritto di scegliersi il collaboratore che gli pare, allora è palese che questi soldi finirebbero per essere gestiti sempre e comunque dal sig. Sampino. Lei, sig. Valentini, dice che siamo accecati dall'odio. Io, personalmente, lo sono, ma cerco di conservare ancora un minimo di lucidità quando esamino l'operato del sig. Sampino. E' a Macerata da 10 anni? Da 10 anni stiamo assistendo a una caduta libera. Non le sembra una strana coincidenza? Non credo servano altre prove, a me tanto basta. Se vuole potrei aggiungere che siamo forse l'unica squadra in Italia che annovera come collaboratore esterno un procuratore (le sembra una cosa normale?), che avevamo uno tra i migliori settori giovanili interamente smantellato e abbiamo preferito prendere vagonate di sconosciuti siciliani (guarda caso) poco o per niente adatti al gioco del calcio... Comunque, sig. Valentini (e tutti quelli che la pensano come lei), la prego, lasci stare i tifosi (per lo meno solo quelli che hanno l'onore e l'onere di potersi definire tali). Altri le hanno già ricordato tutto quello che è stato fatto solo per amore di questa squadra. Altro si farà se ce ne sarà bisogno. A Macerata non c'è solo gente che scrive su internet, parla e critica solo per sentito dire, o si da appuntamento solo per contestare. A Macerata, per fortuna, ci sono ancora tifosi che dedicano tempo e soldi ogni domenica, in casa e fuori, alla loro grande passione.
  • La Maceratese torna alla vittoria
    con un acuto di Leopardi

    41 - Gen 19, 2011 - 23:32 Vai al commento »
    Complimenti ai ragazzi per la partita vinta con grinta e determinazione, e complimenti a mister Sabbatini, per averli messi benissimo in campo (ottima la mossa di Grcic davanti alla difesa) e per aver subito all'esordio "esorcizzato" l'Helvia Recina con una bella vittoria. Bravo mister, bravi ragazzi, avanti così!
  • Primo allenamento per mister Sabbatini:
    “Sono qui per riportare entusiasmo”

    42 - Gen 17, 2011 - 22:44 Vai al commento »
    Personalmente vorrei fare 3 ringraziamenti. Il primo all'ormai ex ds Roberto Agostinelli: grazie Robè, gli uomini migliori sono quelli che riconoscono i propri errori, e riescono a correggerli e a migliorarsi. Il secondo al mister Gilberto Pierantoni, per aver dimostrato serietà e grande dignità accettando sempre le critiche e presentando le dimissioni e prendendosi le sue colpe quando era il momento di farlo. Grazie lo stesso mister, in bocca al lupo. Il terzo al neo mister Sandro Sabbatini: grazie mister, grazie per aver accettato di guidare la Maceratese nonostante tutto. Forza e coraggio, grazie ancora, e buon lavoro. E mi raccomando, guardati le spalle. Spesso... P.S.: sig.ra Tardella, non sarà che il mondo del calcio non è proprio come se lo aspettava? Se i tifosi contestano non lo fanno perchè sono organizzati, lo fanno perchè sono esasperati. Da chi e da cosa dovrebbe saperlo.
  • Gli studenti bloccano la città
    per dire no al Ddl Gelmini

    43 - Nov 27, 2010 - 1:50 Vai al commento »
    Appunto...
    44 - Nov 26, 2010 - 21:06 Vai al commento »
    5 anni, non un secondo di più. E forse le risorse andrebbero a chi le merita veramente. @"Per Emanuele: se solo sapessi che stronzata hai detto!" Complimenti per l'educazione. Se questo è il tuo modo di portare avanti un dialogo, hai ragione tu. Meglio che occupi e vai a bloccare il traffico, sicuramente ti riuscirà meglio. Auguri.
    45 - Nov 26, 2010 - 14:06 Vai al commento »
    L'unica riforma sensata che farei riguardo l'università sarebbe quella di limitare a 5 anni il tempo massimo per raggiungere la laurea. Senza appelli, e senza proroghe.
  • Chiamiamola città di Matteo Ricci

    46 - Nov 12, 2010 - 20:45 Vai al commento »
    Ma dobbiamo essere per forza la città di qualcosa o di qualcuno?
  • Francesca Maria Tardella:
    “Presto arriveranno i rinforzi”

    47 - Nov 9, 2010 - 14:35 Vai al commento »
    Non era un appunto personale. La mia era una polemica di raggio molto più ampio. Abbiamo un bacino d'utenza enorme, ma allo stadio siamo sempre i soliti 3/400 in casa e 30/40 fuori. E sempre gli stessi. Capisco la situazione, capisco che i risultati non arrivano da anni, ma uno sforzo, compatibilmente agli impegni di ognuno, potrebbero farlo tutti.
    48 - Nov 8, 2010 - 20:50 Vai al commento »
    Una prima mossa potrebbe essere fatta anche da tutti quelli che provano "sgomento e frustrazione", ma li provano dal divano di casa. Potrebbero fare 2 passi e venire allo stadio, insieme a chi continua a seguire la Maceratese, in casa e fuori, nonostante tutto.
  • La Maceratese esce a testa alta
    Segna Principi, passa l’Ancona

    49 - Ott 7, 2010 - 22:05 Vai al commento »
    Tra 10 giorni si gioca al conero.
  • A Macerata torna
    l’hockey su prato

    50 - Ott 2, 2010 - 14:13 Vai al commento »
    Complimenti a tutti. E' possibile sapere dove e quando giocherà la "nuova" squadra?
  • Quel pullman abbandonato
    all’Helvia Recina

    51 - Ott 6, 2010 - 13:52 Vai al commento »
    Se mi sono fatto avanti l'ho fatto in qualità di tifoso, di cittadino e di socio della Sportiva. Per fare un po' di chiarezza, la Sportiva è un'associazione creata e composta da tifosi della Maceratese, e non è collegata alla società. L'unico trait d'union consiste in una persona, delegata dai soci, che in qualità di portavoce dell'associazione si interfaccia con la società riguardo le varie problematiche. Non ho messo avanti l'attuale società, ho scritto che avrei provato a vedere se fosse stato possibile fare qualcosa insieme alla società, nel modo sopra descritto. La banca del tempo mi sembra davvero un'ottima iniziativa, dall'enorme potenziale. Vi auguro e mi auguro che riusciate ad avviarla nel migliore dei modi, significherebbe creare un ottimo veicolo sociale che snellirebbe enormemente i tempi e le modalità per affrontare le svariate problematiche, e nondimeno farebbe risparmiare diversi soldi ai cittadini. Complimenti per l'iniziativa. Buona giornata.
    52 - Ott 6, 2010 - 0:03 Vai al commento »
    Quindi, secondo lei, la frase "provare a parlarne con gli altri soci e vedere se si può fare qualcosa" può essere tradotta in "essere in qualche modo responsabile". Mah, faccia un po' lei... P.s.: se la fabbrica di nichi è come lei dice fuori dai partiti, dal palazzo ecc. ecc., non sarebbe bastato chiamarla la fabbrica? Sarebbe stato molto più trasparente e limpido omettere il nome del suo fondatore, che dal palazzo è stipendiato. Il nome del politico che compare nella denominazione a me basta e avanza per non considerare un'associazione così distante dai partiti, dal palazzo e dalle corse elettorali. Tornando al pullman, e prendo spunto da quanto proposto da Tamara, si potrebbe utilizzare come bar stabile dietro la tribuna dell'HR, da utilizzare nelle partite in casa. Sarebbe molto molto pittoresco.
    53 - Ott 5, 2010 - 14:18 Vai al commento »
    Gentile avit, "zittire" non è mai stato il mio obiettivo. Il mio era un invito, esplicito, questo sì, a spostare la vostra discussione in una sede (telematicamente parlando) più appropriata. Magari in un'altra sezione più inerente alla discussione, o segnalando il vostro dissenso alla redazione del sito. La discussione spesso diverge, è vero, ma quando da un pullman si è arrivati a parlare di antropologia, onestamente mi è sembrata divergere un po' troppo. Gentile Tamara, ho apprezzato anch'io il modo con cui lei e i suoi amici avete risposto con i fatti in quella occasione. Detto questo, potrebbe dirmi in che modo, secondo lei, farebbe capo a me la responsabilità del disagio? E' vero, non sono informato sulla sua associazione, ma non nutrire interessi nei confronti di qualcosa non vuol dire "peccare di informazione". Del resto non mi sembra di aver preteso di parlarne. Quello che non ho gradito è il fatto che lei abbia citato gratuitamente, quando non ce n'era nessun bisogno, il nome di un politico. Mi perdonerà se fare questo, per me, significa politicizzare gratuitamente. E mi perdonerà anche se a me sembra ESTREMAMENTE paradossale che la stessa persona che mi accusa di "arrogarmi la pretesa di essere l'unico interlocutore" e di "dettare limiti alla discussione" inizi un suo intervento scrivendo "lei chiede io rispondo poi basta in assoluto". Detto questo, ha già pensato Glauco a scrivere le poche informazioni disponibili riguardo al pullman. Mi unisco all'invito, se qualcuno ha maggiori informazioni si faccia avanti. Buo pomeriggio.
    54 - Ott 4, 2010 - 19:53 Vai al commento »
    Gentile avit, potrebbe spiegarmi dove ha letto che io sarei un "aitante atleta tacchettato"? Ebbene (magari le dispiacerà scoprirlo) sono solo un semplice cittadino, e non sono un atleta. Lo sono stato in passato ma non nella Maceratese e nemmeno nel calcio, ma in un'altra storica società cittadina. Detto questo, non ho scritto che risolverò il problema e non ho la pretesa di riuscirci. Per lei la frase "proverò a parlare con gli altri soci e vedere cosa si può fare insieme all'attuale dirigenza" può essere tradotta con "risolvere"? (Tralasciando la gagliarda baldanza)... Ma sorvoliamo, ho l'impressione che in quello che ho scritto lei ha letto tutt'altro. Tra gli scopi dell'associazione La Sportiva c'è anche quello di difendere e mantenere alto il blasone della Maceratese. Per quello che mi riguarda, in qualità prima di tifoso e poi di cittadino, anche quel vecchio pullman ha un suo valore storico e affettivo, motivo per cui PROVERO' (proverò, sig. avit, proverò, e non risolverò, ok?) a parlarne con gli altri soci. Si, gradirei il silenzio, ma solo da parte di chi scrive cose che niente hanno a che vedere con l'argomento iniziale. Complimenti per aver citato una seconda volta il nome del noto politico la cui citazione si, mi ha sfastidiato, e concludo esprimendo un mio personale parere, secondo il quale di pallone non si campa, ma del suo antropologo neanche. Gentile Tamara, se nessuno voleva politicizzare niente, lei avrebbe benissimo potuto scrivere che le occorreva una sede per la sua "associazione" o al limite per il suo "partito". Se non voleva politicizzare niente, può spiegarmi che bisogno c'era di farne il nome? Sul fatto che io abbia "la pretesa di essere l'unico interlocutore" vale quanto scritto al sig. avit. Non pretendo mai e in nessuna discussione di essere l'unico interlocutore, ma all'interno di un articolo che parla di un pullman vorrei interloquire con qualcuno che parla di un pullman. Mi fermo, altrimenti rischio di scatenare una discussione su censura o libertà di parola ecc. ecc. Buona serata.
    55 - Ott 4, 2010 - 14:03 Vai al commento »
    Mhhh, davvero strano, credevo che l'articolo parlasse di un pullman abbandonato all'HR... manuzio, campagna elettorale, questioni antropologiche, addirittura nichi vendola... Signori, che ne direste di scambiarvi i numeri di telefono e continuare questa "interessantissima" diatriba sul pensiero libero in privato tra voi??? Vi disturbo troppo se riporto la discussione sul suo tema originario??? Il pullman che ahimè giace abbandonato nell'antistadio dell'HR ha trasportato generazioni e generazioni di bambini, ragazzi e atleti. Chiunque abbia militato nella Maceratese, in qualsiasi categoria, è salito almeno una volta su quel pullman. Proverò, come socio della Sportiva, a discutere con gli altri soci e vedere se è possibile fare qualcosa insieme all'attuale società. Scusate l'intrusione e la pochezza di contenuti, continuate pure nella vostra discussione (magari evitando di politicizzare anche una questione come il glorioso pullman della beneamata Maceratese).
  • Inizieranno venerdì prossimo
    i lavori per la rotatoria
    in via Pancalducci a Macerata

    56 - Set 23, 2010 - 14:32 Vai al commento »
    Negli ultimi anni si sono avvicendate varie amministrazioni comunali, ma quello che è rimasto sempre lo stesso è il metodo di operare quando si tratta di opere pubbliche. Non sto qui ad elencare gli innumerevoli casi, ma il metodo è sempre lo stesso: Per andare da un punto A a un punto B, la strada più semplice è quella di tracciare una linea retta. Nella nostra città, invece, si è sempre preferito andare da A a B passando per C, poi per D, poi E, tornare a C, andare a B, ritornare a D, riprendere in considerazione l'idea di tornare ad A.....
  • Macerata città violenta?
    Solo nell’ironia di Max Giusti

    57 - Set 9, 2010 - 13:13 Vai al commento »
    Performance simpatica e divertente, ma a me sembra tutto meno che dialetto maceratese...
  • Il Campo dei Pini porta bene
    La Maceratese batte l’Urbania: è vetta

    58 - Set 9, 2010 - 13:27 Vai al commento »
    Grande serata, bella atmosfera, grande vittoria con il cuore (bravissimi i ragazzi a crederci fino alla fine), e grandissimo il pubblico presente. Ma onestamente, per essere una partita giocata alle 20:30 e al campo dei pini, ieri sera speravo di vedere molta più gente. Spero che i 3 punti e l'entusiasmo che si respirava ieri a fine partita facciano venire voglia a chi ieri non c'era di venire allo stadio domenica pomeriggio. Su quanto detto dal sig. Polacchi: il "popolo del calcio", visto da dentro lo stadio e non alla televisione, è sempre stato così. A Macerata come in qualsiasi altra città d'Italia.
  • Gentili lascia la Maceratese:
    “Abbraccio uno ad uno tutti i tifosi”

    59 - Giu 17, 2010 - 14:31 Vai al commento »
    Grazie di tutto Luca, campione ed esempio in campo e fuori. Un grande in bocca al lupo per la tua nuova carriera.
  • Maceratese alla ricerca dell’allenatore
    Spuntano i nomi di Ciocci e Zannini

    60 - Giu 1, 2010 - 13:48 Vai al commento »
    Per adesso siamo l'unica squadra al mondo che tratta i giocatori prima di firmare l'allenatore, vero Peppiniello??? Beh certo, dopo anni e anni trascorsi indossando con orgoglio la maglia biancorossa, superando retrocessioni, fallimenti e campionati in categorie infime, uno tra Benfatto e Romagnoli avrebbe proprio bisogno di "maturare". Ma per piacere... Tutti e due contribuiscono da anni a tenere alta la bandiera nonostante tutto. L'unica operazione da fare con Benfatto e Romagnoli sarebbe quella di far firmare a entrambi un contratto a vita. Ma si sa (e il caso Nocera insegna), la gratitudine non è di questo mondo.
  • Sampino rimane alla Maceratese:
    “La prossima settimana
    il nuovo allenatore”

    61 - Mag 11, 2010 - 20:23 Vai al commento »
    Che tristezza... Che infinita tristezza... I risultati dell'anno scorso sono sotto gli occhi di tutti, se c'era una prima mossa da fare per ripartire con rinnovato slancio era quella di allontanare il più possibile Sampino dalla Maceratese. Sono lieto di sapere, sig. presidente, che si riparte fin da subito dal caro vecchio DS Sampino, e cioè dall'unica causa della disastrosa stagione passata. Bel colpo, riconfermare Sampino non dev'essere stato facile, con tutte le squadre che l'avrebbero voluto come DS. Ormai ho perso le speranze di sentire due parole due di ringraziamento per noi tifosi, che nonostante tutto siamo sempre stati al fianco della squadra fino all'ultima giornata, ma confido ancora che qualcuno della società si degni di ringraziare pubblicamente mr. Nocera per la salvezza, ottenuta a discapito di un operato del DS a dir poco disastroso. Detto questo, in attesa delle nuove mosse di mercato (per sapere le quali mi abbonerò al corriere di Acitrezza), attendo con fiducia le scontate dichiarazioni riguardo lo scarso numero di tifosi persenti all'HR. Sampino, non c'è bisogno che in Sicilia ci vai già adesso, i giocatori come quelli che hai portato l'anno scorso li trovi quando vuoi, in qualsiasi oratorio, anche a settembre...
  • Videosorveglianza, dal 10 maggio
    telecamere attive in alcune zone di Macerata

    62 - Mag 6, 2010 - 19:35 Vai al commento »
    Concordo pienamente con David Del Bianco. @"L’Amministrazione comunale ... da tempo ha messo in campo una serie di iniziative finalizzate al controllo del territorio e al rafforzamento della percezione di sicurezza"... -Quali sarebbero queste iniziative messe in campo da tempo??? -Quando sarebbe cominciata esattamente la messa in campo di queste iniziative??? -Quali iniziative sarebbero già state messe in campo??? -Quali sarebbero quelle ancora da attuare??? -..."un monitoraggio eseguito dalla Polizia municipale" non è una base un po' approssimativa dalla quale partire??? -Visto che le fantomatiche iniziative sono già state messe in campo "da tempo", come mai a macerata la microcriminalità aumenta ogni giorno che passa??? Si, sicuramente possono rivelarsi un buon inizio, ma 10 telecamere messe qua e là non soddisfano affatto la mia "esigenza di sentirmi maggiormente tutelato", e ancor meno "rafforzano la mia percezione di sicurezza".
  • Nocera: “L’anno prossimo?
    La Maceratese rimane la priorità”

    63 - Mag 4, 2010 - 22:28 Vai al commento »
    Grazie a te, mister, grande allenatore ma ancor prima grandissimo uomo. Macerata è con te, ed essere stato presente al Dorico a stringerti la mano è stato un vero onore.
  • Due imprenditori
    interessati alla Maceratese

    64 - Apr 26, 2010 - 22:20 Vai al commento »
    Sig. presidente, se c'è una persona da ringraziare, oltre a quasi tutti i ragazzi della rosa, è il mister Francesco Nocera, colui che ci ha portato alla salvezza nonostante il pessimo lavoro (per usare un eufemismo) messo in atto dal sig. Sampino. Starebbero bene almeno due parole di ringraziamento per il mister, invece di pensare a "tenere con noi" chi ha subissato la stagione della Maceratese con strategie astruse ed errori a ripetizione.
  • Perché sono spariti
    gli alberi alla Pace?

    65 - Apr 26, 2010 - 22:26 Vai al commento »
    Avendo abitato per più di 20 anni in via Maffeo Pantaleoni, mi farebbe molto piacere conoscere i nomi dei responsabili e di chi ha avallato questo scempio.
  • Nuova rapina all’ufficio postale
    di Colleverde

    66 - Apr 22, 2010 - 22:22 Vai al commento »
    Qualche giorno fa, qui su CM, si discuteva sui ripetuti furti nella zona c.so Cairoli / s.Lucia / stazione. Qualcuno disse che la situazione era pienamente sotto controllo e che la polemica era frutto di esagerazioni. Spero che quest'ultimo fatto di cronaca serva ad aprire gli occhi di chi ancora non vede (o peggio ancora non vuol vedere) l'escalation di criminalità che Macerata sta vivendo da 10 anni a questa parte. 4° posto per vivibilità? Ma per favore... Il nostro 4° posto nella classifica della vivibilità è credibile come il 3° posto di Pupo e del principe a Sanremo. Non voglio addentrarmi in discorsi più lunghi, come ad esempio cercare di capire a chi fa comodo far credere che siamo 4° in Italia, ma voglio solo ribadire che non siamo più l'oasi felice di una volta. Spero vivamente che chi di dovere se ne renda conto al più presto.
  • Maceratese, Mosca lascia:
    “Non ho più voglia”

    67 - Apr 20, 2010 - 14:00 Vai al commento »
    Crepi il lupo, Maurizio, e grazie comunque.
  • “Troppi furti in Corso Cairoli”

    68 - Apr 8, 2010 - 14:00 Vai al commento »
    Sig. Buldrini, il mio era un invito a tralasciare questioni come separazione delle carriere, intercettazioni o premierato forte. Se sono argomenti attinenti a questo articolo, mi spieghi cortesemente in che modo lo sono. Grazie. Detto questo, più che la soluzione io posso dirle quella che secondo me è la causa del problema. In 10 anni di amministrazione comunale di sinistra sono spuntati come funghi (in tutta la città, e la zona stazione/casette ne è stata riempita) locali come phone center, uffici di cambio valute, negozi che vendono le merci più disparate, bar.. Nella migliore delle ipotesi le attività in questione sono separate, nella peggiore si possono vedere locali in cui convivono macelleria / bigiotteria / barbiere / phone center / cambio valuta. Senza girarci troppo intorno, sappiamo tutti che i benefici economici portati alla comunità da queste "attività" sono pari allo zero. Al contrario, fungono da centro di aggregazione di persone che per passare il tempo si dedicano allegramente a violare qualsivoglia legge del nostro paese. Allora mi chiedo: le licenze chi le concede? Perchè se io voglio aprire una pizzeria al taglio devo rispettare mille norme e cavilli mentre qualcun altro può vendere bistecche e bigiotteria nello stesso locale di 2 metri per 2? A chi fa comodo tutto questo? Per le cause del problema vorrei chiedere a chi ha amministrato la città negli ultimi 10 anni, per la soluzione credo che fortunatamente basterà aspettare solo qualche anno, quando la misura sarà davvero colma.
    69 - Apr 7, 2010 - 21:52 Vai al commento »
    Oltre alla scontata ma sincera solidarietà all'amico Eros, aggiungo un semplice ricordo personale. Ho 32 anni, e fino ai 12 ho vissuto in via Severini. Negli anni 80' / 90' Macerata era una delle città più sicure d'Italia, al pari di altre realtà come Bolzano, Trento, ecc. Ma oltre che nelle statistiche e nei numeri, quella sicurezza si poteva vedere nelle facce della gente, toccare con mano, respirare nell'aria che c'era in città. Oggi, nel 2010, quella meravigliosa atmosfera che si respirava in città è assolutamente scomparsa. Qualcuno ha citato scippi, aggressioni, risse, coltellate. Beh, avete dimenticato le rapine alle poste, gli atti di vandalismo impuniti.. Sig. Buldrini, invito lei, "Viola Bella" e l'utente che si firma "sorgeilsole" a lasciare per un attimo da parte l'antiberlusconismo e la politica dei palazzi, e a pensare anche solo per un attimo soltanto alla "nostra" Macerata. Scoprirete che la favoletta della 4° città d'Italia raccontata dai giornali e dai tg, è e rimane una favoletta. La realtà è ben diversa. Quindi, come diceva Piero Pelù, "aprite i vostri occhi.."
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy