Lube, tutto da rifare
Treviso impatta la serie

PLAY OFF SCUDETTO - Al Pala Verde i biancorossi si arrendono 3-1. Giovedì gara 5 a Macerata decisiva per la semifinale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

lube11-300x195

Tutto da rifare per la Lube Banca Marche. Biancorossi sconfitti 3-1 a Treviso in gara 4 dei quarti play off, la serie torna dunque in perfetta parità (2-2) dopo il 2-0 iniziale in favore dei maceratesi, e per decretare chi tra le due formazioni affronterà la Bre Banca Cuneo in semifinale bisognerà ora attendere l’esito di gara 5, in programma al Palasport Fontescodella di Macerata giovedì prossimo con inizio alle 20.30. Maceratesi in campo con l’ormai collaudato sestetto di questi play off (Vermiglio-Omrcen, Podrascanin-Stankovic, Martino-Savani, Paparoni libero), sulla sponda di casa il tecnico Piazza conferma la formazione di Gara 3 facendo partire Maruotti in banda con Horstink, quindi Boninfante-Fei, Bontje-Bjelica, Farina libero. Nel primo set il blocco vincente nei confronti di Omrcen vale il nuovo +3 (19-16), ed il successivo errore in attacco del bomber croato, che nel finale lascerà il posto a Van Walle, spiana definitivamente la strada ai veneti, che chiudono addirittura sul 25-18, con il quarto muro vincente della partita (solo 35% in attacco per i biancorossi, contro il 52% dei padroni di casa). Nel set successivo Berruto cambia le sue carte in tavola proponendo Facu Conte al posto di Martino (nel primo 33% in ricezione col 17% di perfette su sei palloni, e nessun punto in attacco), la partenza dei maceratesi è delle migliori (4-1 con due ace dell’argentino), ma Treviso impiega ben poco a riportare la situazione sui binari dell’equilibrio, facendo leva nuovamente sull’ottimo lavoro in seconda linea, e la confermata efficacia a muro. Quello su Omrcen vale la parità a quota 7, ma è poi nuovamente la battuta di Conte a rilanciare i biancorossi: il figlio d’arte firma il suo terzo ace personale, ed anche successivamente crea non pochi grattacapi alla ricezione di casa, consentendo l’allungo sul 12-8 dopo un contrattacco vincente di Omrcen. Piazza prova ad aggiustare le cose inserendo Kovar per Horstink (tornerà nel finale), ma la mossa di rivelerà vana. Macerata chiude virtualmente il parziale con l’ace di Omrcen che vale il 22-18, finisce 25-21 con l’ultimo pallone messo a terra da uno strepitoso Facu Conte (7 punti col 100% in ricezione su 7 palloni, 100% in attacco, 1 muro e 3 ace).

lube21-300x195

Il martello di Buenos Aires resta naturalmente in campo nel parziale successivo, che però registra un avvio favorevole alla Sisley: il muro di Bjelica su Omrcen vale l’8-5 per la squadra di Piazza alla sosta tecnica, la Lube Banca Marche torna comunque subito in partita grazie ad un errore di Horstink ed al successivo contrattacco vincente di Omrcen, che scrive il -1 (11-12). La parità arriva a quota 16 con un muro di Conte su Maruotti (altri 8 punti per l’argentino), dopo il successivo punto dell’argentino che vale il primo vantaggio biancorosso (17-16), Piazza getta nella mischia Papi (per Maruotti), che però esordisce subendo l’ace da parte dell’ex compagno di squadra Vermiglio (18-16 Lube). Ancora parità sul 20-20 dopo un muro di Bjelica su Savani, nel finale i biancorossi sciupano due set-ball e soccombono dopo un ace di Fei che chiude le ostilità sul 30-28. Resta In campo Papi tra i trevigiani nel quarto set, che sulla sponda maceratese mette in vetrina un Omrcen molto più incisivo rispetto ai parziali precedenti. Ma non basta. Dopo il punto a punto che dura fino al secondo time out tecnico, Treviso spezza l’equilibrio con un bel turno al servizio di Horstink, che firma un ace ed esalta le doti del muro veneto (da 19-17 a 21-17), trascinandoli a gara 5.

lube31-300x195

Il tabellino:

SISLEY TREVISO: Marcelo, Szabo n.e., Fei 25, Horstink 20, Kovar 2, Papi 3, Farina (L), Boninfante 1, De Togni n.e, Bontje 5, Maruotti 9, Vanin (L), Bjelica 9. All. Piazza.

LUBE BANCA MARCHE: Lampariello, Savani 14, Paparoni (L), Vermiglio 1, Marchiani, Conte 15, Stankovic 8, Martino, Vadeleux n.e., Van Walle, Cacchiarelli (L), Omrcen 26, Podrascanin 4. All. Berruto.

ARBITRI: Sobrero (SV) – Gnani (FE).

PARZIALI: 25-18 (24’), 21-25 (26’), 30-28 (35’), 25-22 (28’).

NOTE: Spettatori 1720, incasso 7278 euro. Sisley bs 19, ace 7, muri 11, errori 25, ricezione 51% (34% prf), attacco 53%.Lube bs 18, ace 7, muri 7, errori 27, ricezione 58% (35% prf), attacco 49%.

 

lube4-300x195 lube5-300x195



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X