Si rifiutano di condividere
l’appartamento con il nuovo compagno
Belkaid e Nwanze via dalla Maceratese

I due giocatori sono stati allontanati dalla squadra dopo aver chiuso la porta di casa al portiere Cavaliere. In arrivo un centrocampista
- caricamento letture
maceratese_cingolana_06-240x300

Il centrocampista marocchino Yassine Belkaid

di Filippo Ciccarelli

Tanto tuonò che piovve. Il momento difficile della Maceratese, costretta a rincorrere posizioni di classifica più tranquille, ha evidentemente indotto la dirigenza della squadra a troncare quelle situazioni extra-calcistiche che appesantiscono l’ambiente biancorosso. Sono stati dunque allontanati dalla squadra, con effetto immediato, il difensore Ayodele Nwanze ed il centrocampista Yassine Belkaid, che non avrebbero accettato di condividere il loro alloggio con Gioacchino Cavaliere, il portiere tesserato la scorsa settimana dalla Maceratese e che ha debuttato proprio nel match di domenica scorsa contro la Sangiustese.
La dirigenza comunica che “la decisione è irrevocabile perché l’atteggiamento dei giocatori è inammissibile”. Il provvedimento disciplinare riapre dunque la questione centrocampo, perché con la partenza di Belkaid il reparto tornerebbe ad essere in sofferenza numerica, nel caso qualcuno dei mediani si infortunasse o fosse squalificato.
È per questo che la Maceratese starebbe seguendo con attenzione un centrocampista e potrebbe essere tesserato Gianpino Melegeni da qualche giorno aggregato alla prima squadra, con esperienze in serie D a Castrovillari, nella Rossanese e nella squadra dell’Oltrepò. Con ogni probabilità il giocatore, classe 1984, potrebbe essere tesserato verso la fine della settimana, in tempo dunque per la sfida casalinga contro il Real Montecchio. Melegeni sarà valutato anche nel corso dell’amichevole di giovedì che dovrebbe essere disputata con la Jesina.
Nwanze e Belkaid sono stati due giocatori che hanno avuto un rendimento piuttosto deludente alla Maceratese: il primo è stato condizionato dai lunghi periodi di infortunio, ed anche nelle ultime partite non è stato schierato perché indisponibile. Nwanze non ha potuto mettersi in luce come “goleador”, cosa che fece nella passata stagione alla Biagio Nazzaro, segnando 5 reti; è stato però protagonista in negativo di alcuni episodi chiave, come ad esempio il retropassaggio sciagurato a Martinelli durante la partita di Grottammare, che causò la punizione a due in area di rigore della Maceratese, poi trasformata, oppure dell’ingenua espulsione all’esordio nella partita fuori casa contro la Belvederese.

Nwanze-1-300x295

Il difensore nigeriano scuola Inter Nwanze Ayodele Okechukwu

Belkaid, che pure non è stato esente da problemi fisici ed ha iniziato la stagione giocando condizionato dalla terapia anti-infiammatoria, è stato impiegato prevalentemente come centrocampista di fascia, e solo nell’ultima partita contro la Sangiustese come centrocampista centrale. L’ex centrocampista di Giacomense e Civitanovese ha fatto vedere buoni numeri e buone capacità tecniche, soprattutto nel dribbling ma anche nel tiro (sfortunato nella traversa che colpì nel match casalingo contro la Biagio Nazzaro), ma anche errori grossolani, come l’autorete nel derby col Tolentino, o l’azione non finalizzata solo davanti al portiere ad Urbino; insomma, a Macerata non ha fatto la differenza. Insomma, un giocatore capaci di fare buone cose, ma anche di perdersi in un bicchier d’acqua, di sbagliare passaggi elementari e di non entrare sempre in partita. Si tratta comunque di un giocatore giovane, classe 1988, con esperienza di categoria (nella quale ha già giocato con la Fermignanese) e probabilmente avrà modo di rifarsi altrove.
L’undici biancorosso viene quindi rivoluzionato e riceve un segnale importante dalla società; meglio concentrarsi sul gioco e sui risultati, visto che i playout sono lì ad un passo, ed è meglio farlo a partire dalla prossima gara con il Real Montecchio. È sicura l’assenza, per squalifica, di Bonsignore; c’è attesa per sapere se Cacciatori, infortunatosi al Villa San Filippo, potrà essere schierato da mister Sabbatini in una gara che rischia di vedere i biancorossi privi del tandem titolare d’attacco. Aspettando un nuovo centrocampista.

 

sangiustese_maceratese_23

Il nuovo portiere Gioacchino Cavaliere



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =