Nella città della Pace
arriva il Sesso d’Italia

La festa trash
- caricamento letture

sesso-ditalia

Il Sasso diventa “Sesso d’Italia” e suscita qualche polemica. E’ stata organizzata per sabato a Macerata la festa “Trash night multisessuale – Gay Trans Lesbo United” dai gestori del bar del Sasso d’Italia (contrada Montalbano) in collaborazione – si legge su facebook – con il Csa Sisma, Risorse e l’Associazione italiana trombamici.
L’inizio è previsto per le ore 22 con la proiezione del film di Woody Allen “Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso (ma non avete mai osato chiedere)”; a seguire musica trash con DJ Nestor e divani sparsi per il Sasso d’Italia. Sulla locandina, sparsa per la città, appare la scritta “Sesso d’Italia”. Così come su facebook dove l’evento ha suscitato qualche reazione negativa. “Sesso d’Italia? Ma come ci avete pensato? Non mandatemi più certi inviti, l’Italia va in sfascio e questi organizzano feste… sesso d’Italia? Invitate Berlusconi e compagni, a loro piacerebbe molto”. Questo è quanto scrive (in realtà con toni più forti e lessico volgare) un cittadino sulla bacheca dell’evento Sesso d’Italia. Poco dopo arriva la risposta degli organizzatori: “Forse sei poco informato su questo genere di feste, ed e colpa nostra che non abbiamo specificato meglio, ma su un volantino è difficile. Questo tipo di festa e nata dall’esperienza maturata nell’ambito dei movimenti di liberazione sessuale in Italia negli ultimi 15 anni.Sicuramente la leggerezza fa parte dello stile comunicativo ma ti assicuro che l’intento è fortemente politico. Concedici almeno che se un certo tipo di discorso di vera liberazione sessuale (al di la dei vari sessi di “appartenenza”) prendesse piede nella nostra società non renderebbe la vita facile alla mercificazione del corpo (femminile, maschile, trans che sia) che sembra la regola nell’Italia di oggi (e che credo di capire non ti piaccia per niente). Fai un salto, magari ti potresti ricredere”.
A propositivo di serate stravaganti lunedì al circolo Acli Pistello del Rione Pace si eleggerà “Miss gnocca co la papera” dopo l’aperitivo-cena di San Giuliano, ovviamente a base di papera.

m. z.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =