Proculo non basta, il Villa Musone
pareggia nel finale a Sambucheto

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

giovanni-foglia

di Mauro Nardi

Il Villa Musone raccoglie un punto nel recupero disputato questo pomeriggio a Montecassiano. 1-1 il risultato finale con entrambe le marcature realizzate nel secondo tempo, dopo una prima frazione di gioco che ha visto la formazione giallo blu andare piu volte vicino al vantaggio. Dopo una conclusione dell’allenatore – giocatore dei padroni di casa Minnozzi che non ha trovato impreparato Staffolani, il Villa Musone si rende pericoloso sfruttando i calci piazzati del brasiliano Da Silva. Nella prima occasione bomber Fossatelli di testa non inquadra la porta. Nella seconda ancora Fossatelli e Domenella non arrivano alla decisiva deviazione sotto rete. La palla clamorosa capita però sui piedi di Foglia (nella foto) poco prima del riposo: Fossatelli spara da fuori area impegnando l’estremo difensore locale ad una non facile respinta. Il centrocampista gialloblu si avventa sulla palla ma a meno di un metro dalla porta calcia incredibilmente fuori e si va negli spogliatoi sul risultato ad occhiali. Nel secondo tempo arriva la doccia fredda per la truppa guidata in panchina da Girolimini a causa della squalifica di mister Bonifazzi. Capomasi fugge sulla destra e mette al centro un pallone invitante per Proculo che anticipa Ascani e deposita il pallone in fondo al sacco per il vantaggio del Sambucheto – Montecassiano. Gli ospiti spingono sull’acceleratore alla ricerca del pareggio che arriva solo al secondo minuto di recupero. Maresca viene atterrato in piena area di rigore dal portiere in uscita. Sul dischetto si presenta Fratini che non sbaglia e consegna ai gialloblu un pareggio più che meritato che allunga la striscia positiva che dura ormai dall’inizio del girone di ritorno. Ancora un piccolo sforzo e per la truppa del presidente Gianluca Camilletti arriverà la matematica salvezza. Un punto d’oro anche per il Sambucheto Montecassiano, sceso in campo privo di cinque titolari dopo la mazzata del giudice sportivo causata dall’acceso finale di gara nella partita di sabato scorso con la Real Cameranese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X