Un rigore fantasma nega
la vittoria alla Sangiustese

Seconda Divisione - Pari contro la Sacilese. Intanto Corona vuole portare Ariel Ortega
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

sangiustese-sacilese

di Matteo Zallocco

Il regalo di Natale lo ha fatto l’arbitro alla Sacilese. Il rigore concesso ai friuliani infatti non solo è stato figlio di un leggerissimo contatto tra Polinesi e Bertagno ma, vedendo le immagini televisive, è iniziato fuori dall’area di rigore prima del tuffo carpiato del numero otto della Sacilese. Il pareggio finale va sicuramente stretto ad una Sangiustese che nella ripresa ha giocato bene creando tante palle gol. Il grande problema dei rossoblù però resta la mancanza di un finalizzatore capace di trasformare queste belle azioni in gol. A sbagliare non è stato solo l’arbitro ma anche i giocatori della Sangiustese troppo timidi sotto porta. E qui dovrebbe entrare in gioco il presidente onorario Fabrizio Corona che oltre ai primi sponsor sembra aver trovato diverse soluzioni tecniche. Alcune sembrano fantasiose come quella dell’ex numero dieci di River Plate, Valencia, Sampdoria e della nazionale argentina Ariel Ortega che secondo Corona sarebbe disposto a venire a giocare in serie C2 a 35 anni. Altre sembrano più concrete, come i contatti allacciati con Milan e Inter per avere alcuni Primavera. Corona oggi non c’era, alla cena di Natale con la squadra ha però garantito che sarà presente alla prima partita in casa di gennaio insieme a Belen e che all’inizio dell’anno porterà diversi giocatori in prova.

sangiustese-sacilese2

Intanto  oggi Giudici ha dovuto fare i conti con tante assenze: a quelle dello squalificato Scarsella e degli infortunati Bagalini, Carelli, Fanesi e Lorini si è aggiunta l’indisponibilità di Aquino, alle prese con un problema muscolare. Ma il suo sostituto al centro della difesa, Luca Bordoni, si è improvvisato goleador e senza quel rigore discusso la sua rete molto probabilmente avrebbe regalato i tre punti alla Sangiustese.
La cronaca. Nel primo tempo vince la noia, da annotare solo una conclusione sbagliata di Vitali dal limite dell’area al 25′ e un bel tiro da fuori di Furlan su cui Fanti vola per deviare in corner. Nella ripresa la musica cambia, la Sangiustese è più determinata, sposta il suo baricentro sulla destra e dopo 5 minuti regala un’azione da applausi: scambio stretto Sull’asse De Marco-Iazzetta-Carboni, passaggio al centro di quest’ultimo per l’accorrente Monti che tutto solo davanti al portiere calcia incredibilmente alto. Passano quattro minuti e i padroni di casa protestano per un mani in area su tiro dello stesso Monti. Al 12′ la conclusione da fuori dell’ottimo Pigini si stampa sul palo e all’accorentee Iazzetta non riesce il tap.in vincente. Al 17′ Fanti miracoleggia su colpo di testa ravvicinato di Favero, sfuggito a Polinesi: il portiere con un gran riflesso devia sulla parte bassa della traversa. Due minuti dopo la Sangiustese passa in vantaggio: corner di Carboni, sponda di De Marco, sotto porta arriva Bordoni che con fredezza infila  in rete. Ma non passano neanche tre minuti e la Sacilese pareggia con il rigore incriminato trasformato da Kabine. La Sangiustese reagisce: al 27′ grande respinta di piede di Calligaro sulla girata da due passi di Iazzetta. Al 35′ De Marco si divora la rete del 2-1 calciando a lato da ottima posizione. I rossoblù rischiano la beffa al 45′ con Dal Cin che, lanciato in contropiede, si invola verso la porta e lascia partire un diagonale che a qualcuno dà l’illusione del gol. La palla è fuori, il punto va comunque stretto alla Sangiustese per quanto visto in campo.

Nelle foto di Guido Picchio: dall’alto, l’autore del gol Luca Bordoni; Daniele Vitali; e Alessandro Polinesi.

sangiustese-sacilese1

IL TABELLINO

1-1
SANGIUSTESE (4-5-1): Fanti 7, Bordoni 7, Polinesi 5, Pigini 7, Di Emma 6.5 (45′ st De March n.g.), Arcolai 6.5, Carboni 6, Vitali 5.5, De Marco 5 (37′ st Voinea n.g.), Monti 5 (35′ st Allegretti n.g.), Iazzetta 6. A disp.: Pandolfi, Atitallah, Guidi, Pupino. All. Giudici.
SACILESE (4-4-2): Calligaro 6.5, Colombera 6, Fantin 6, Conte 5,5, Gardin 6.5, Faloppa 6, Furlan 5.5 (13′ st Dal Cin 6), Bertagno 5.5, Ligori 6 (29′ st Corbanese n.g.), Favero 6, Kabine 6.5 (38′ st Da Ros n.g.). A disp.: Sartorello, Vecchiato, Artusi, Capalbo. All. De Agostini.
Arbitro: D’Iasio di Battipaglia.
Reti: 19′ st Bordoni, 22′ st Kabine su rigore.
Note: spettatori 300 circa; espulso l’allenatore della Sangiustese Giudici per proteste al 23′ st; ammoniti Polinesi; angoli 6 a 5 per la Sangiustese; recuperi 2+2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X