Panarea, il vulcano è attivo

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

panarea

(ANSA) Il vulcano di Panarea si sta deformando ed è attivo. Entra così a far parte dei vulcani italiani di secondaria importanza, come i Colli Albani, Roccamonfina, il Vulture. Per la popolazione, assicurano gli esperti, non ci sono pericoli. Che il vulcano di Panarea “si muove” lo ha scoperto una ricerca condotta dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e pubblicata sul Bullettin of Volcanology.

La deformazione del vulcano e degli isolotti che comprende sono stati rilevati utilizzando una fitta rete Gps che viene periodicamente misurata dal 2002. “In quell’anno abbiamo avuto i primi sospetti che Panarea fosse in realtà un vulcano attivo”, spiega uno degli autori della ricerca, il geologo Marzo Anzidei. Nel novembre 2002, infatti, quando il mare di Panarea cominciò a ribollire e a riempirsi di gorghi, “si osservò per la prima volta la risalita di gas profondi ad alta temperatura dalla composizione chimica tipicamente magmatica”, spiega Anzidei. Fino a quel momento il vulcano era stato classificato come non attivo. Oggi le deformazioni orizzontali e verticali sono la conferma definitiva che il vulcano non dorme affatto. Le deformazioni osservate sono orizzontali e verticali e si comportano in modo diverso a Panarea e negli isolotti che la circondano. Si tratta comunque di deformazioni “piccole” e che “non destano preoccupazioni particolari per la sicurezza dell’isola”. Anche se il vulcano di Panarea “non è affatto confrontabile all’Etna o allo Stromboli, non è inattivo”. Periodicamente può rilasciare gas e fluidi caldi ed è direttamente collegato al sistema vulcanico delle Eolie. “Come per tutte le aree vulcaniche attive, non si può escludere che si possano verificare deformazioni del suolo di maggiore entità”, ha detto ancora Anzidei. D’altro canto, da un punto di vista geologico l’ultima eruzione di Panarea è relativamente recente: “appena” 10.000 anni fa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X