Convivere con l’Alzheimer
“Non isoliamo chi soffre”

- caricamento letture

DSC_0192

di Matteo Zallocco

“Non dimenticare chi dimentica”. Domenica 20 settembre, in occasione della XVI giornata mondiale dell’Alzheimer, a Macerata si terrà un importante momento di riflessione e approfondimento attraverso una giornata di sensibilizzazione al Teatro della Filarmonica. Il titolo – “Alzheimer, lei non sa chi sono io” – parla chiaro: si vuole far capire a tutti cosa significa soffrire di questo terribile male, cosa significa avere un familiare malato.
L’ Alzheimer è una patologia degenerativa del sistema nervoso centrale, che porta il malato alla necessità di un costante e progressivo aumento di cura e di assistenza; inoltre la famiglia si trova spesso sola ad affrontare il grave disagio che deriva dalla malattia.
Nelle Marche, si stima la presenza di 11 mila persone con demenza di grado moderato o grave. La provincia di Macerata è, tra le province marchigiane, quella con il tasso d’invecchiamento più alto, pari al 23,1%: su un totale di 319.650 abitanti, la popolazione ultra 65 enne è di 73.836 persone. Numeri che indicano la necessità di prevedere interventi mirati per questa fascia d’età che può essere soggetta a questa malattia, visto che il morbo coinvolge il 10% delle persone fra i 65 e gli 85 anni e addirittura il 40% di quelle comprese fra gli 85 e gli 89 anni.

DSC_0055

L’evento è organizzato da Andrea Zampa, Simone Zampa e Annamaria Cacciamani, in collaborazione con l’Anteas e l’Afam (Associazione Familiari Alzheimer Macerata) .
“La motivazione principale che ci ha spinto ad organizzare questa giornata – ci spiega Andrea Zampa – è quella di sensibilizzare l’opinione pubblica, soprattutto chi non è coinvolto da questa malattia, ad avvicinarsi a questo mondo perché in molti fanno finta che questa l’Alzheimer non esiste.  Mio padre è malato da dodici anni e da quattro è ospitato nella struttura “Abitare il tempo” di Loreto. Per noi è stata davvero una brutta esperienza, ci siamo seniti a lungo isolati e siamo riusciti a trovare questa struttura soltanto grazie ad alcune conoscenze, senza dei nostri amici medici non avremmo saputo a chi rivolgerci per affidare nostro padre. Adesso so che esiste anche il centro diurno La Farfalla a Macerata e una Rsa a Recanati e spero che con il tempo aumenti sempre di più il sostegno verso chi è costretto a convivere con questa malattia”.
Dalle 10 alle 20 di domenica sarà anche possibile visitare la mostra fotografica di Andrea Zampa con le foto scattate nella Rsa “Abitare ill tempo” di Loreto. “La speranza è che questa diventi una mostra itinerante nelle scuole – dice Andrea – per far iniziare a conoscere questo problema anche ai più giovani. L’importante è che il tutto non si concluda il 20 settembre, non si può parlare di Alzheimer un solo giorno all’anno”.

DSC_0065(3)

Alle 16 inizierà il convegno moderato dal giornalista Franco Veroli. Interverranno: il dottor Mancini, primario di Geriatria dell’Ospedale di Macerata, sul tema “La patologia dell’Alzheimer”; il dottor Forloni, responsabile del Dipartimento. Neuroscienze dell’Istituto. Mario Negri di Milano, sul tema “A che punto è la ricerca”; la dottoressa Carassai (Anteas Macerata) su “Il volontariato nel sistema dei servizi”; la dottoressa Berardinelli (AFAM) sul tema “Curare e prendersi cura: sfida della famiglia e della società”; il dottor Raglio (Fondazione Sospiro di Cremona) su “La musicoterapia applicata ai malati di Alzheimer”.
Dalle ore 18 si aprirà l’evento centrale della manifestazione, una tavola rotonda dal titolo “Persona, esistenza, dignità: tre sfide per il  testamento biologico”, moderato da Stas Gawronski, gironalista di Rai Educational. Parteciperanno la giornalista Carmen La Sorella, direttore San Marino Rtv; la professoressa Borgia, presidente Comitato Bioetica dell’Inrca di Ancona; il professor Spagnolo, ordinario di Bioetica all’Università di Macerata; la dottoressa Barcaro, il poeta e scrittoree Damiani; il saggista e poeta Bultrini; e il dottor Innocenti, consigliere dell’ordine dei medici di Macerata.

Nelle foto: alcuni scatti che fanno parte della mostra di Andrea Zampa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =