Mister Minuti è ai saluti:
“La Fulgor pensa ad altri”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

minuti

di Andrea Busiello

In questa stagione è stato seduto sulla panchina della Maceratese ed ha portato a termine una stagione a dir poco tribolata, culminata con una prevedibile retrocessione nel campionato di Eccellenza. Ma la squadra, nonostante le partenze di tanti elementi importanti nella prima parte della stagione, ha lottato e gettato il cuore ogni oltre ostacolo con i suoi giovani. Mister Pasqualino Minuti (nella foto)  fa un pò il punto della situazione sul futuro della Maceratese e dichiara che la sensazione è che la sua parentesi a Macerata sia terminata.

La Fulgor Maceratese di Massimo Paci e Maurizio Mosca ha perfezionato le operazioni in tribunale per rilevare il club e la prossima settimana sarà depositata la domanda di ripescaggio. A curare l’aspetto tecnico sarà il direttore sportivo Giuseppe Sampino. E per la panchina biancorossa si fa il nome di Alessandro Porro.

Mister Minuti partiamo dal passato. E’ stata una stagione disgraziata ma nonostante ciò per poco non siete riusciti nel miracolo..

“Sono dispiaciuto tantissimo per come è andata a finire l’annata perchè siamo arrivati davvero ad un passo dal poter disputare i play out e per come si era messa la stagione sarebbe stato un autentico miracolo”.

Comunque ai ragazzi può rimproverare davvero poco nulla…

“Impossibile poter rimproverare qualcosa a questi ragazzi che hanno lavorato in un contesto davvero difficilissimo e come detto sopra per poco non riuscivano anche a raggiungere gli spareggi salvezza. Dal canto mio posso solo fargli un grande plauso pubblicamente perchè realmente hanno dato tutto, sempre ed in ogni circostanza, nonostante le condizioni societarie fossero alla luce di tutti”.

La Fulgor Maceratese riparte con una dirigenza tutta nuova. Ha sentito qualcuno dell’attuale staff societario?

“No, non ho sentito nessuno. Penso che le persone che sono entrate possano fare bene. O quanto meno la speranza è questa per una piazza che ama il calcio ed ha fame di questo sport”.

Il futuro di mister Minuti quale sarà? Ancora a Macerata o altrove?

“Non lo so. Francamente credo che la società abbia altre intenzioni e dunque la mia parentesi a Macerata, a meno di clamorose sorprese, dovrebbe essere conclusa. Al momento sono a spasso…”.

Un’ultima considerazione mister: chi si sta muovendo meglio nel campionato d’Eccellenza secondo lei?

“E’ una domanda alla quale si risponde con difficoltà perchè in realtà ci sono pochi soldi in giro e le squadre sono fatte con molti giovani. Al momento attuale se dovessi fare un nome direi la Jesina che sta davvero facendo benissimo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X