Volley femminile, è iniziata
la fase cruciale della stagione

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

san-severino

di Simone Caraceni

Nei campionati di volley femminile è arrivata l’ora degli scontri dentro o fuori e le compagini maceratesi hanno tutte le carte in regola per competere ai massimi livelli. Nei play-off promozione di Serie C parte con il piede giusto la Cosmetal Recanati che liquida con un secco 3-0 la Scavolini Montecchio che nella passata stagione estromise le leopardiane dalla lotta per la serie B2. Le ragazze di Paniconi hanno sfoderato una prestazione eccellente, facendo ammirare di nuovo quella splendida macchina da guerra che aveva dominato la prima fase del campionato. Giovedì sera si replica con gara 2 a campi invertiti, eventuale bella a Recanati. Nei play-out retrocessione batticuore per la Sacrata Civitanova che solo al tie-break riesce a piegare il Libero Volley Ascoli: partono fortissimo le ragazze di Marega che si portano avanti di due set per poi subire il ritorno delle ascolane, sempre tenaci e ben messe in campo. Al quinto set le civitanovesi si scuotono e riescono a piazzare il colpo finale ma la serie si annuncia ancora lunga e incerta, si replica sabato prossimo ad Ascoli Piceno. Nei play-off promozione di Serie D sfiora il colpo grosso la Markem Forno Regina Montecassiano che cede a Pagliare per 3-2, 17-15 al tie-break decisivo: dopo una partenza ad handicap con due set di svantaggio, Santoni e compagne riaggianciano sul due pari il più quotato avversario. Quinto set giocato punto a punto, fa la differenza la maggiore lucidità ed esperienza del sestetto di Napoletano, sicuramente più abituato a disputare match di questo valore.
Esce comunque a testa alta Montecassiano che cercherà subito di pareggiare i conti in gara 2, sabato prossimo tra le mura amiche. Disco rosso per la Bulli e Pupe a Fabriano, le bullette non riescono mai ad entrare in partita e cedono per 3-0: sabato al Fontescodella gara 2 con inizio alle 18.00, serve una prestazione monstre per mettere alle corde un avversario fisicamente e tecnicamente superiore.
In Prima Divisione Femminile, si è disputata la gara 1 delle semifinali play-off e play-out: nei play-off l’Artigianvetro San Severino (nella foto) umilia Pollenza, Treia soffre ma piega al tie-break Matelica in una partita all’insegna della tensione. Fattore campo sovrano in entrambi i confronti, si replica mercoledì sera a campi invertiti. Nei play-out successi casalinghi per Urbisaglia e Civitavolley rispettivamente contro Villa Potenza e Camerino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X