Martino crede nella Lube:
“Nessuno più forte di noi”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

matteomartino1

di Andrea Busiello

Sarà o non sarà Treviso l’avversaria della Lube nei quarti di finale play off? Questo è il dilemma che sorge nel clan Lube nelle ore antecedenti all’ultima sfida di regular season contro Piacenza. Quella contro gli emiliani rappresenta per la Lube, in caso di successo, il miglior viatico per arrivare ai play off con la bandiera della leader ma, come detto, la possibilità di affrontare la Sisley è piuttosto concreta. Ma a dire il vero la formazione orogranata fa paura più per il nome che per la caratura perchè in questa stagione ha più volte dimostrato che il ciclo Sisley  è finito. Noi, dunque, abbiamo voluto sentire le parole di Matteo Martino su quello che aspetta i biancorossi nell’immediato futuro.

Martino partiamo dalle sue prestazioni che giornata dopo giornata sono diventate sempre più di livello…

“Si, è vero. Diciamo che i sacrifici che si fanno sempre in palestra tutti i giorni sono ripagati in questo modo ma io sono giovane e punto a migliorarmi ancora tanto”.

Un dato va evidenziato, che a volte sembra inutile. Lei è il sesto miglior ricevitore del campionato, questo è molto importante…

“Io da par mio cerco di dare sempre il meglio in campo e queste percentuali soddisfacenti sono soddisfazioni che mi fanno piacere ma di certo viene sempre prima la squadra”.

Concentriamoci sulla gara di domenica contro Piacenza. Quanto tenete ad arrivare primi?

“Moltissimo perchè ci darebbe il vantaggio di giocare in casa ogni eventuale bella e questo sarebbe molto importante perchè in casa non ci ha mai battuto nessuno. Dunque domenica scenderemo in campo con l’assillo del successo per confermarci al vertice”.

In caso di arrivo in vetta c’è il rischio (o fortuna) di incontrare la Sisley. Che pensa in merito?

“Personalmente non ho nessuna paura di incontrarli ma sono convinto che non sarà di certo la Sisley ammirata in campionato perciò dico che se dovesse essere, sarebbe un quarto di finale spettacolare, anche perchè loro possiedono tutte le carte in regola per vincere lo scudetto. Noi dal canto nostro se giochiamo come sappiamo non abbiamo paura di nessuno”.

Adesso inizia il bello con la final four della Champions che vi vede protagonisti e questi play off che si annunciano entusiasmanti….

“E si. Abbiamo lavorato davvero sodo tutto l’anno ed ora arrivano gli appuntamenti cruciali della stagione anche se abbiamo già vinto due competizioni. Sono convinto che abbiamo tutte le potenzialità per vincere tutto e sono convinto che la vera Lube verrà allo scoperto solo ora”.

Per la lotta scudetto qual è secondo lei la favorita numero 1?

“La Lube. Se giochiamo come sappiamo non c’è nessuna squadra che ci batte e sono convinto che se giocheremo sui nostri livelli lo scudetto prenderà la via di Macerata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X