Tutte le partite in programma nel weekend
Negli Allievi Maceratese impegnata a Montegranaro

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

maceratesebig11-300x146

Potrebbe rivelare qualche sorpresa il weekend calcistico che sta per arrivare nei campionati giovanili. Gare che sulla carta sembrano scontate infatti, potrebbero nascondere qualche insidia, che costerebbe punti preziosi in classifica.
Partiamo dal girone B degli allievi regionali: la capolista Tolentino va a far visita alla matricola Camerino, ferma da tempo nei bassi fondi della classifica. Per la squadra di mister Gullo si preannuncia una partita semplice, ma il freddo pungente del paesello camerte e un campo, presumiamo, in condizioni disagevoli, potrebbero complicare un po’ i piani di Caracci e compagni, chiamati a fare bottino pieno per lasciare cosi ad un minimo di quattro punti la Maceratese, sua diretta inseguitrice.
Maceratese (nella foto) che sarà impegnata a Montegranaro, in un match delicato e da non sottovalutare. I calzaturieri si sono dimostrati squadra compatta e determinata, soprattutto tra le mura amiche. Mister Falcetta, costretto a fare i conti con diverse assenze, dovrà quindi preparare la gara in modo molto minuzioso, facendo capire ai suoi ragazzi l’importanza della posta in palio.
Bel match quello che si disputa invece in quel di Torrette di Ancona tra la Dorica e la Robur. Il mister maceratese può forse contare sul recupero del gioello Staffolani, ai box da diverso tempo per una sublussazione alla spalla.
In zona retrocessione spunta il confronto diretto tra Conero Dribbling Osimo e Giovane Ancona in un importantissimo scontro salvezza. Nel campionato Giovanissimi regionali girone B, il match di cartello è senza dubbio lo scontro diretto tra Junior Jesina e Robur appaiate al primo posto in classifica con 37 punti. I locali sono riusciti domenica scorsa nell’ operazione aggancio, sfruttando il pareggio interno dei roburini contro una tenace Filottranese. Sarà un incontro importante ma non ancora decisivo, viste le numerose partite che mancano da qui al termine del campionato: ma questi 3 punti potrebbero rivelarsi fondamentali per la “corsa scudetto”. Altro confronto interessante è quello tra Maceratese e Folgore Castelraimondo. Una vittoria infatti, consentirebbe ai biancorossi di allontanarsi ancora di più dalle zone calde della classifica, sperando magari anche in un colpaccio dell’Aesina in quel di Castelfidardo. Come si preannunciava a settembre, i campionati regionali sono imprevedibili: difficilmente si vedono gare a senso unico, ogni partita ha una storia a sé. Chi ne trae maggior vantaggio è sicuramente lo spettacolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X