Antenna via Caracciolo,
appello dei residenti al proprietario dell’area:
«Faccia un passo indietro»

CIVITANOVA - Il comitato: «Si spera che possa prevalere il senso di responsabilità verso la comunità piuttosto che il misero ritorno economico». Stasera assemblea alle 21 alla casetta di legno del quartiere
- caricamento letture
sit-in-residenti-via-caracciolo-9-325x244

I lavori in via Caracciolo

di Laura Boccanera

Antenna di via Caracciolo, i residenti lanciano un appello al proprietario del terreno: «Un passo indietro nell’interesse del quartiere». Tentativo disperato dei residenti di IV marine a Civitanova che la scorsa settimana hanno, momentaneamente, bloccato i lavori per l’installazione dell’impianto della compagnia telefonica Iliad. Dopo l’incontro col sindaco infatti è emerso che la compagnia ha le autorizzazioni per procedere e che la trattativa per il cambio di collocamento si è bloccata.

Per relazionare al quartiere su cosa non ha funzionato il comitato ha indetto per questa sera un’assemblea alle 21 nella casetta di legno del quartiere IV marine a cui è stato chiamato anche il sindaco Fabrizio Ciarapica. I residenti sono arrabbiati e delusi per il tradimento della promessa che Ciarapica aveva fatto loro prima del voto, garantendo che l’accordo con Iliad era cosa fatta e che si sarebbe proceduti spediti verso il cambio area. E a poche ore dalla riunione il comitato tenta l’ultima spiaggia provando a convincere il privato che ha sottoscritto l’accordo a recedere.

«Si spera che possa prevalere il senso di responsabilità verso la comunità – scrivono i residenti– piuttosto che il misero ritorno economico proveniente dall’installazione di un’antenna. Il proprietario, un’imprenditore titolare di un’azienda vitinicola, potrebbe con un gesto di generosità tornare a far prevalere l’interesse collettivo. Il quartiere è abitato da tante famiglie giovani  con figli e tale gesto potrebbe favorire il ritorno di una buona convivenza».

 

Antenna a Fontespina, fallita la trattativa «Delusi per la promessa tradita La parola del sindaco non vale nulla»

Installazione antenna telefonica, sit in dei residenti: bloccati i lavori

Antenna via Caracciolo, Squadroni: «Ciarapica dica quali sono gli accordi raggiunti con Eurospin»

Antenna di via Caracciolo, il comitato pungola Ciarapica: «Solo promesse elettorali»

Antenna telefonica a Fontespina, Ciarapica: «Impugnazione della concessione»

Antenna telefonica a Fontespina «Accordo per una nuova area»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X