Metano, prezzi record:
a Macerata chiusi tutti i distributori
«L’Europa non dovrebbe permetterlo»

NEL CAPOLUOGO tre impianti su tre hanno deciso di non riaprire con un prezzo abbondantemente sopra i 3 euro al chilo. A Civitanova la situazione non migliora, la Gep carburanti lo vende a 3,099: «Qui da noi oramai vengono quasi esclusivamente i furgoni delle ditte che riescono a scaricare i costi. Sarà un problema gravissimo anche per le bollette casalinghe che arriveranno il prossimo inverno»
- caricamento letture
marinozzi-gep-carburanti-civitanova

Gep Carburanti nella zone industriale di Civitanova

Periodo nero per chi ha un’auto a metano. Tra prezzi alle stelle e impianti chiusi, in alcune zone riuscire a fare un pieno è quasi un’impresa. E spendere cifre accettabili praticamente impossibile. Quello di dover scegliere gli orari migliori per riempire le bombole della propria auto per evitare le code è solo un lontano ricordo. Bocche cucite e nervosismo a fior di pelle tra i distributori locali che oramai vedono ridotto all’osso l’afflusso dei clienti.

Metanauto_Piediripa_FF-11-325x217

L’impianto di Piediripa chiuso

In provincia i prezzi possono arrivare anche intorno ai 4 euro per chilo. Dopo la prima fase dell’ottobre 2021, quando si passò da un prezzo medio al di sotto dell’euro per kg a circa 1,5 euro, i prezzi non sono più scesi. Anzi, sono continuati ad aumentare vertiginosamente. A marzo di quest’anno un picco al rialzo che arrivò a superare i 3 euro, poi una fase di leggero calo. E da settimane un nuovo rialzo.

MetanoQ8_FF-2-325x244

L’impianto della Q8 a Macerata chiuso

A Macerata tre distributori su tre sono attualmente chiusi. E gli automobilisti cercano invano dove potersi rifornire. Anche perché in molti non hanno scelta. Tra i distributori chi ha scelto di prolungare le ferie, sperando che la situazione migliori. E’ il caso di Simone Marzola che ha l’impianto a Piediripa. Quando ha chiuso per ferie il metano erano intorno ai 3 euro, al rientro era già a 3,49, un prezzo che non consentirebbe margini di guadagno accettabili. E così il gestore ha deciso di allungare un’altra settimana le ferie, sperando che nel frattempo la situazione migliori. Stesso discorso per la Q8 in contrada Acquevive, lungo la Carrareccia. L’azienda fornitrice ha imposto la chiusura dell’impianto anche per questa settimana. Avevano riaperto qualche giorno a partire da martedì scorso, per poi richiudere subito dopo il nuovo aumento dei prezzi. Idem per il distributore alla Pieve, chiuso “per manutenzione” fino al 5 settembre.

Metanauto_LaPieve_FF-1-325x217

L’impianto della Pieve a Macerata chiuso

La situazione non migliora di molto se ci si sposta a Civitanova. Alcuni distributori sono aperti, ma con prezzi che non scendono sotto i 2,5 euro per chilo. «Abbiamo perso il settanta per cento degli avventori. La situazione è davvero difficile dovendo vendere il metano a 3.099 euro – racconta Leonella Marinozzi di Gep Carburanti, che, nella zona industriale, ha otto pompe di metano e due di gplL’Europa non dovrebbe permettere una situazione del genere. Sarà un problema gravissimo anche per le bollette casalinghe che arriveranno il prossimo inverno. Qui da noi oramai vengono quasi esclusivamente i furgoni delle ditte che riescono a scaricare i costi. I nostri clienti “fissi” tornano, ma per fare benzina, non più il metano. Abbiamo invece notato un aumento di auto a gpl, sono quasi il doppio rispetto a prima».

marinozzi-gep-carburanti-civitanova1-325x244

Leonella Marinozzi di Gep Carburanti a Civitanova

Anche negli altri distributori della zona la situazione non è troppo diversa e i mezzi che si fermano per ricaricare le bombole sono pochi. Ad avere la peggio sono i proprietari delle nuove auto a metano, che hanno un serbatoio di benzina ridotto e quindi non hanno scelta. Gli altri spesso cercano di andare a benzina o di usare mezzi di trasporto alternativi. Quasi tutti gli utenti si ingegnano di calcoli matematici per valutare cosa possa essere più conveniente. Qualcuno ha sostituito l’impianto a metano con quello a gpl che ancora si reperisce a prezzi ragionevoli. Ma per quanto tempo ancora?

(foto Falcioni – De Marco)

(Redazione Cm)

 

metano-civitanova

I prezzi di un distributore a Civitanova

MetanoQ8_FF-3-650x492

Metanauto_Piediripa_FF-13-650x434

Metanauto_LaPieve_FF-2-650x434

Metano alle stelle: a Civitanova arriva a 3,49 euro E’ il più caro delle Marche

Metano, prezzi alle stelle: rincari del 50% per fare rifornimento «Ora costa quanto il diesel»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X