“Miriam e la regina della savana”,
l’Oriente di Makki a Pieve Torina

LIBRI - Sarà presentato domani (18 agosto) al parco Rodari. L'autore è scomparso nel 2020, presente l'editore
- caricamento letture
Makki

Abdulghani Makki

 

La magia dell’Oriente a Pieve Torina per la presentazione, domani (18 agosto) alle 21,15 nel parco Rodari, di un testo di Abdulghani Makki, medico e scrittore di origine siriana, scomparso nel marzo 2020. Sarà presente l’editore, Carlo Pagliacci: «La sua voce continua a vivere attraverso le sue storie». Corrado Virgili ha dato invece luce e spazio, attraverso straordinarie illustrazioni, alla sua fantasia: «un uomo di grande sensibilità che ha saputo coniugare la cultura islamica all’epoca contemporanea creando un ponte tra mondi che non sono poi così lontani». Tra le sue pubblicazioni “Il frutto del Paradiso”, “La Gazza ladra” e “Miriam e la regina della savana”. Proprio di quest’ultimo lavoro si parlerà domani sera. «Un racconto di grande impatto – dice il sindaco, Alessandro Gentilucci – giocato sul filo della disperazione e della speranza che anima il protagonista nel suo viaggio verso l’Italia, una storia d’immigrazione che si risolve in un ritorno e dove la magia del continente africano gioca un ruolo fondamentale. Una magia di cui sentiamo il bisogno anche noi che viviamo in un territorio sospeso sul filo della speranza».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X