La montagna femmina:
i racconti di Lucia Tancredi
e le danze de Le Mulieres Garganiche

MONTECOSARO - Anteprima della rassegna "Non a voce sola" sabato 21 maggio alle 21.15 nel teatro delle Logge di Montecosaro
- caricamento letture
Lucia-Tancredi

Lucia Tancredi

La Rassegna Non a Voce Sola, rassegna a cadenza annuale e itinerante su tutto il territorio marchigiano, alla sua tredicesima edizione, avvia i motori con una esilarante anteprima sabato 21 maggio alle 21.15 nel Teatro delle Logge di Montecosaro. Ospiti d’onore saranno Lucia Tancredi e Le Mulieres Garganiche con il loro booklive titolato La montagna femmina. Uno spettacolo a tutto tondo fatto di parola, musica, canto e danza. Una splendida anteprima di percorso per la rassegna che movimenta le estati marchigiane con la volontà di essere di essere luogo di riflessione sull’identità femminile e spazio pensato per il dialogo fra i generi. La montagna femmina, infatti, è un racconto in musica che mette insieme due esperienze creative e artistiche: il libro di racconti di viaggio Gargano negli occhi della scrittrice Lucia Tancredi e la lunga esperienza etno-musicale del gruppo delle Mulieres Garganiche.
«L’obiettivo di questa grande esperienza artistica  – si legge in una nota – è quello di far emergere una genealogia al femminile del Gargano che attinge ad una tradizione antica di tipo storico, antropologico capace di confrontarsi con le istanze del contemporaneo. Obiettivo in sintonia con il fil rouge della Rassegna Non a Voce Sola che nel 2022 è dedicato a Il salto, inteso come il guizzo, l’idea, il gesto creativo attraverso il quale ciò che prima era solo immaginato è diventato tangibile e concreto così da scoprire la nostra antichissima storia di manipolatori della natura, di orditori di trame inaspettate, di esploratori dei meandri oscuri del possibile».
Lucia Tancredi è scrittrice, autrice di Gargano negli occhi, raccolta di diciannove racconti di viaggio, usciti per la casa editriceEv nel 2019. Il libro è divenuto un booklive itinerante di parole e musica, con la cantante Gaia Petrone. tra le sue opere principali Racconti di viaggio. le città d’arte della marca maceratese, i romanzi Io Monica.Le Confessioni della madre di Agostino, Ildegarda.la potenza e la grazia, Cotè bach, La vita privata di Giulia Schucht, L’Otto, Lo sferisterio di Macerata e l’avventura dei cento consorti. Insieme a Loredana Lipperini è ideatrice e curatrice del festival i giorni della merla. Piccolo festival d’inverno. E’ diplomata in pianoforte.
Le Mulieres Garganiche nascono a San Giovanni Rotondo nel 2010 allo scopo di valorizzare il ruolo della donna nella tradizione popolare garganica come suonatrice, cantatrice e danzatrice con un percorso partorito da un’idea di Valentina Latiano, inclusa nell’albo dei suonatori di chitarra battente in Italia istituito da AlfonsoToscano. Le Mulieres garganiche hanno ricevuto, il 30 luglio 2017, il premio nazionale “La Zampogna è Donna” rilasciato dal comune di Scapoli(IS) per aver sapientemente recuperato il prezioso patrimonio ancestrale del Gargano esaltando il ruolo delle donne nella grande tradizione popolare italiana. Nel 2018, sono state scelte come “Ambasciatrici della tradizione popolare Garganica” presso il Parlamento Europeo di Bruxselles.

L’evento è patrocinato dalla Regione Marche, dalla Commissione Pari Opportunità regionale, dal Comune di Montecosaro, da alcuni sponsor privati e prevede, anche, un seminario dedicato alle tarantelle e al tamburo, alle ore 18, presso la scuola di danza Effort di Montecosaro Scalo, tenuto da Valentina Latiano e dalle Mulieres Garganiche. Le sonorità ritmiche dell’antica tradizione garganica, insieme alla danza nel suo repertorio simbolico e gestuale, saranno un’occasione unica e imperdibile per esaltare la potenza, la libertà espressiva e la creatività femminile. Il seminario, così come lo spettacolo, sono aperti a tutti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =