Dramma al largo di Bari,
affonda rimorchiatore
partito da Ancona: cinque dispersi

L'IMBARCAZIONE 'Franco P.' è stata inghiottita ieri sera dopo essere partita dallo scalo dorico. La Capitaneria di Porto ha subito avviato le ricerche portando in salvo il comandante. Le operazioni di soccorso stanno tuttora procedendo con la collaborazione delle autorità croate
- caricamento letture
ILMA_RimorchiatoreFrancoP-800x640-1-325x260

Il rimorchiatore ‘Franco P. – Ancona’

 

Dramma in mare nella notte al largo di Bari dove il rimorchiatore ‘Franco P. – Ancona’, è affondato. Disperse 5 persone. Una sesta, il comandante, è stata invece messa in salvo dagli uomini della Capitaneria di Porto di Bari.

L’affondamento, per cause al momento da accertare, è avvenuto poco dopo le 21 di ieri, a 53 miglia al traverso del porto di Bari, al limite tra le acque di responsabilità Sar italiane e croate. Lanciato l’allarme, prontamente i militari della Guardia Costiera barese sono partiti con le motovedette per raggiungere il largo. Immediatamente è stata attivata la macchina dei soccorsi con l’invio di mezzi SAR e messaggi di allerta diretti a tutte le navi presenti in zona allo scopo di farle dirigere sul punto dell’affondamento.

DSCN1310-650x488

Il rimorchiatore ‘Franco P. Ancona’

Durante le ricerche di questa notte, avvenute in presenza di mare molto mosso, la motonave Split di bandiera Croata – accorsa in zona – ha recuperato vivo dal mare il comandante del rimorchiatore. Il rimorchiatore ‘Franco P. – Ancona’, sembra fosse diretto in Albania dove sarebbe stato impegnato nell’effettuare alcuni lavori. Partito dalla banchina 24 del porto dorico, dove era solitamente ormeggiato, stava rimorchiando il ‘Pontone AD3’. Al momento il Pontone si trova alla deriva con 11 persone a bordo. In suo soccorso sta dirigendo un altro rimorchiatore.

Da questa notte, familiari dell’equipaggio del rimorchiatore sono assistiti presso gli Uffici della Direzione Marittima. Tra i cinque dispersi del rimorchiatore ci sono 4 italiani e un tunisino. Un aereo “Manta” della Guardia Costiera italiana sta sorvolando in questo momento la zona alla ricerca dei marittimi di cui non si hanno notizie.

(al.big.)

(servizio aggiornato alle 11.30) 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =