Inaugurati i Giardini “Lennon”,
nuova area giochi per i bimbi

TOLENTINO - L'area verde è stata caratterizzata da un profondo restyling tra arredo urbano e piantumazione di fiori e arbusti
- caricamento letture
giardini-lennon2-650x488

Il sindaco Giuseppe Pezzanesi taglia il nastro

«Questo giardino è a capo di tutti gli altri perché il più antico e prestigioso, quello con cui facciamo capire con quale amore facciamo le cose». Con queste parole il sindaco Giuseppe Pezzanesi, ha tagliato il nastro ai giardini “John Lennon” riaperti al pubblico, questa mattina, dopo un intervento di sistemazione e riqualificazione.

giardini-lennon1-650x488Presenti, oltre alla vicesindaco Silvia Luconi, don Mauro Petracci che ha benedetto il parco. Un restyling in chiave green e tecnologica quello che ha interessato il parco pubblico che si trova nei pressi del Palazzo Europa e che riveste una notevole importanza per la vita sociale della città, in quanto il più vicino al centro storico. Al suo interno è stata realizzata la nuova area giochi per i bambini “Il giardino di Betty”, l’unico nelle Marche, il venticinquesimo in Italia, della dimensione di 230 metri quadrati, dotato di una speciale pavimentazione antiscivolo e antiurto realizzata con il riciclo di materiale sportivo esausto come ad esempio le scarpe e le palline da tennis usate; un perfetto esempio di economia circolare. Su di esso, sono state installate le attrezzature gioco conformi alle normative, un impianto giochi inclusivo, con scivoli, dondolo a bilico su molle adatto anche a bambini con disabilità, due altalene in alluminio con un seggiolino a gabbia per i più piccoli, un seggiolino orsetto adatto ai più piccoli ed ai bambini con disabilità, e due seggiolini a tavoletta.

tolentino-giardini-lennon-2-650x431Questo progetto nasce dalla collaborazione tra il comune di Tolentino, Eso Società Benefit e l’associazione Gogreen. Tanta anche la tecnologia realizzata con il contributo dell’Assm: un tavolo centrale dove si può lavorare al computer, oltre ad una panchina coperta per la ricarica delle bici e dei monopattini elettrici dotata anche di attrezzi per le piccole riparazioni, un compressore e punti per la ricarica dei dispositivi elettronici mobili. La riqualificazione del parco è stata realizzata anche attraverso la piantumazione di nuove essenze arboree giovani di minore sviluppo vegetativo e la piantumazione di essenze arbustive o floreali oltre alla realizzazione di impianto di irrigazione per le principali aree verdi del parco che sarà videosorvegliato da telecamere di sicurezza. Posizionati anche nuovi cestini per la raccolta differenziata.

L’intervento di riqualificazione dei giardini “Lennon” ha riguardato il decoro urbano, l’arredamento, la fruibilità e la sicurezza del parco: demolita la pavimentazione sulla zona centrale del parco in quanto non più conforme, dismessa l’area giochi con eliminazione di tutti i giochi presenti, rimossa tutta la cordolatura in elementi prefabbricati in calcestruzzo a delimitazione delle aiuole e dei percorsi pedonali. «Questo parco e questi giardini sono per voi – ha concluso la vicesindaco Luconi – trattateli bene, ma divertitevi anche con i vostri amici e le vostre famiglie. Qui c’è tutta la possibilità di riprendere quelle sane abitudini che avevamo prima della pandemia».

(Fr. Mars.)

(Ultimo aggiornamento alle 18,10)

tolentino-giardini-lennon-3-650x422

tolentino-giardini-lennon-2-650x433

La vice sindaco Silvia Luconi

tolentino-giardini-lennon-1-650x425

tolentino-giardini-lennon-1-650x553

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni = 1