Iva evasa per 300mila euro,
un imprenditore nei guai

MORROVALLE - La Guardia di finanza di Civitanova ha confiscato quanto trovato sui conti correnti (120mila euro) e un'auto
- caricamento letture

 

finanza

Evade 300mila euro di Iva, scatta la confisca. Al centro di una indagine della Guardia di finanza di Civitanova un imprenditore tessile che ha l’azienda a Morrovalle.

Le Fiamme gialle dopo un accertamento fiscale eseguito dall’Agenzia delle entrate di Macerata sull’azienda in cui veniva rilevato l’omesso versamento di Iva per oltre 300mila euro, hanno dato il via alle indagini. In seguito la procura ha chiesto e ottenuto dal Gip del tribunale di Macerata un decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, anche in forma equivalente, dell’imposta evasa.

Sono stati così delegati alla Compagnia di Civitanova tutti gli accertamenti indispensabili per una ricostruzione della capacità patrimoniale e finanziaria dell’indagato. Alla fine sono stati sequestrati 120mila euro trovati sui conti correnti bancari e un’auto. L’attività delle Fiamme Gialle è stata svolta in attuazione all’accordo di collaborazione sottoscritto a marzo del 2015 tra la Procura di Macerata, l’Agenzia delle entrate di Macerata e il comando provinciale della Guardia di Finanza di Macerata, finalizzato a rafforzare la collaborazione per contrastare le forme più gravi di evasione fiscale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =