Lo scherzo del primo aprile è bianco,
neve a sorpresa nell’entroterra

METEO - Cime dei Sibillini imbiancate. Le precipitazioni erano molto attese per rimpinguare le falde acquifere che già stanno andando in sofferenza per la prolungata siccità
- caricamento letture
WhatsApp-Image-2022-04-02-at-11.34.50-650x364

La neve caduta sui Sibillini (Foto di Scenari digitali)

di Monia Orazi

Cime dei Sibillini imbiancate dalla neve che ieri è tornata a cadere sin dal mattino sopra i mille metri di altezza. Dai 1200-1300 metri di altitudine si è registrato un accumulo di diversi centimetri di neve, che hanno regalato di nuovo un panorama invernale.

bolognola_ski

Foto di Bolognola Ski

«Non è un pesce d’aprile, è tornata a trovarci la neve», hanno scritto i gestori delle stazioni sciistiche di Frontignano di Ussita e Pintura di Bolognola, postando sui social foto e video della nevicata d’aprile. Una neve che era molto attesa negli ultimi giorni di marzo e che invece quasi beffardamente è caduta a stagione sciistica ormai conclusa, ma che in un periodo in cui sono cadute pochissime piogge è un bene per rimpinguare le falde acquifere che già stanno andando in sofferenza per la prolungata siccità. La neve in aprile sui Sibillini non è del tutto inusuale, fino alla seconda decade del mese anche in anni recenti ci sono stati colpi di coda dell’inverno che hanno imbiancato le cime.

 

 

castelmanardo

pintura_bolognola

frontignano



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =