Obbligo mascherine anche all’aperto:
Ancona vara la stretta

COVID - Ordinanza della sindaca Valeria Mancinelli valida dall'8 dicembre al 9 gennaio. Tra i luoghi dove è necessario portare il dispositivo, ci sono piazza Cavour, piazza Roma, piazza d'Armi e il viale della Vittoria
- caricamento letture

mercatini-natalizi-ruota-controlli_polizia-CC-vigili-DSC_6209--650x432

Controlli a piazza Cavour in una foto d’archivio

 

Mascherine obbligatorie anche all’aperto: firmata l’ordinanza dal sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. Le restrizioni partiranno dall’8 dicembre e saranno valide fino al 9 gennaio.

Ecco i luoghi, a rischio assembramenti, dove la mascherina è obbligatoria: viale della Vittoria durante lo svolgimento dei mercati ambulanti, piazza Cavour, piazza Roma, piazza d’Armi durante il mercato, corso Mazzini durante il mercato, corso Garibaldi e relative traverso verso corso Mazzini e corso Stamira. In questi luoghi l’obbligo vale dalle 9 alle 21. In piazza del Papa dalle 17 all’una di notte.

Sono esenti dall’obbligo i bambini di età inferiori ai 6 anni, le persone con patologie o disabilità incompatibili con il dispositivo di protezione, i cittadini che stanno svolgendo attività fisica. Chi non porterà la mascherina, andrà incontro a multe che vanno dai 400 ai mille euro. L’ordinanza è stata firmata oggi, ma annunciata sul finire della scorsa settimana. «Dove si crea il pericolo assembramenti, l’obbligo giuridico della mascherina c’è già. Utilizziamo anche il buon senso» aveva detto in un video social il primo cittadino.

 

 

«Curva pandemica in crescita, se necessario valuteremo obbligo mascherine all’aperto»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X