Via Stretta, protesta dei residenti:
casa abbandonata perde pezzi

TOLENTINO - Dopo la richiesta inevasa della rimozione di un puntellamento sporco, e che intralcia la circolazione delle auto, gli abitanti della zona segnalano lo stato pericolante di una vecchia abitazione, ritenuta pericolosa per i passanti
- caricamento letture

 

Schermata-2021-07-25-alle-18.40.27-325x208

Via Stretta di Tolentino

 

di Francesca Marsili

Chiedono una soluzione immediata allo stato di degrado, disagio e pericolosità in cui versa da anni via Stretta, in pieno centro storico di Tolentino. A distanza di un anno dalla richiesta di rimozione di un puntellamento posto a ridosso di una parte del muro che costeggia la strada orami fradicio, pieno di sporcizia e che inibisce al passaggio delle auto, inoltrata agli uffici competenti e ad oggi ancora inevasa, si aggiunge ora l’appello degli abitanti affinché l’amministrazione si interessi della pericolosità di un’abitazione in stato di abbandono, che cade a pezzi, il cui tetto è in gran parte crollato. Un appello che fa il paio con quello scritto e inviato al sindaco, al prefetto, alla polizia locale e all’Asur dai residenti di via I Maggio (leggi l’articolo).

via-stretta-tolentino-2021-07-25-alle-18.33.22-325x178«Abbiamo chiesto la rimozione del puntellamento dopo una raccolta firme non solo per poter accedere alla via con l’auto dove abita anche un disabile – sottolinea Roberto Cingolani, uno dei residenti della zona – ma anche per motivi igienici: è sempre piena di erbacce, sporcizia e di animali morti. A ciò si aggiunge lo stato del manto stradale pieno di buche perché ovviamente intervenire è impossibile». Il puntellamento, alto circa un metro e ottanta centimetri e che occupa metà della strada dal civico n°4 al n°10, era stato posizionato nell’ottobre del 2016 dalle squadre dei vigili del fuoco subito dopo le scosse sismiche. Ad aggravare lo stato di via Stretta rendendola altresì pericolosa, secondo i residenti, si è poi aggiunto il progressivo disfacimento di un’abitazione da tempo abbandonata che insiste sulla via in questione. Al suo interno, nel 2012, era scoppiata una bombola di gas che ha portato al puntellamento della stessa e la chiusura del transito sino al 2015, poi riaperto. Lasciata in totale stato di abbandono dai proprietari l’abitazione cielo-terra sta perdendo pezzi. «La casa è transennata da anni, sotto ci passano bambini e anziani ed è pericolosa oltre che indecorosa» conclude Cingolani. Sono due quindi le problematiche sollevate dai residenti delle vie limitrofe a via Stretta, situata nelle vicinanze del teatro Vaccaj, che li ha portati ancora una volta a chiedere l’interessamento dell’amministrazione comunale e degli uffici competenti affinché si trovino tempestivamente le soluzioni per renderla fruibile, decorosa e in sicurezza.

«Case inagibili dal sisma invase da topi, piccioni e deiezioni Siamo in uno stato di totale degrado»

via-stretta-tolentino-2021-07-25-alle-18.33.39
via-stretta-tolentino-2021-07-25-alle-18.33.13
via-stretta-tolentino-2021-07-25-alle-18.33.04
via-stretta-tolentino-2021-07-25-alle-18.34.18
via-stretta-tolentino-2021-07-25-alle-18.32.54

via-stretta-tolentino-2021-07-25-alle-18.32.13
via-stretta-tolentino-2021-07-25-alle-18.34.11
via-stretta-tolentino-2021-07-25-alle-18.33.59



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X