Morto storico fabbro,
era positivo al Covid

CASTELRAIMONDO - Carlo Palossi aveva 95 anni. Lascia la moglie e due figli. Il funerale domani alle 15
- caricamento letture
IMG_20210327_202605_504-e1616873302404

Carlo Palossi

 

Morto con il Covid lo storico fabbro di Castelraimondo, Carlo Palossi. Aveva 95 anni. L’uomo si è spento ieri dopo essersi aggravato, a seguito del contagio da Coronavirus. Lascia la moglie Maria Antonietta e le amate figlie Anna Rita, dipendente della società provinciale Task, e Serena, e gli adorati nipoti. I funerali saranno celebrati domani alle 15 nella chiesa della Sacra Famiglia a Castelraimondo. Così lo ricorda Luciano uno dei suoi ragazzi, entrato nella sua storica bottega di fabbro per imparare il mestiere: «Avevo 16 anni e un mese quando iniziai a lavorare dentro la tua bottega come fabbro ferraio. Mi hai insegnato l’arte di lavorare il ferro caldo al maglio, l’arte di creare roncole, falci, zappe e tutti gli altri arnesi agricoli da taglio manuali. Sono cresciuto nella tua casa e nell’officina sono diventato grande con la tua famiglia. Posso dire che sei stato come un padre, o forse di più per me. Sono stato alle tue dipendenze quasi 17 anni, nei quali ho imparato tutti i segreti del mestiere di fabbro, del forgiare il ferro caldo, mestiere che mi porto addosso da ben 42 anni. Mi rammarico di non averti potuto salutare prima che accadesse ciò ed in questo tuo ultimo viaggio. Grazie per ciò che mi hai insegnato. Non ti dimenticherò mai».

(M. Or.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X