Addio al cardiologo Fabrizio Moretti,
cordoglio all’ospedale di Camerino

LUTTO - Il ricordo della collega Luisella Tamagnini: «Con impegno e sacrificio ha reso la nostra Cardiologia un fiore all'occhiello». Il funerale domani alle 15 nella basilica di San Venanzio
- caricamento letture

 

fabrizio-moretti

Fabrizio Moretti

 

Camerino piange lo storico cardiologo Fabrizio Moretti, spentosi a 67 anni dopo una malattia che ha avuto la meglio sul suo fisico. Era uno dei pilastri del reparto di terapia intensiva coronarica dell’ospedale camerte, un dottore pieno di passione per il suo lavoro, dalla grande umanità, sempre cordiale e disponibile, con pazienti e colleghi.

A ricordarlo con parole commosse l’amica di sempre e collega di reparto, la dottoressa Luisella Tamagnini, con cui ha condiviso una lunga amicizia nata sui banchi di scuola, proseguita poi nel ritrovarsi fianco a fianco, in camice bianco, ad affrontare sfide e criticità della vita da medici, in una corsia ospedaliera: «Non è facile per me salutare Fabrizio, dopo un’amicizia nata sui banchi di scuola 54 anni fa, e proseguita nel lavoro in ospedale – ha detto commossa Tamaginini – da sempre disponibile e collaborativo come collega sia nei confronti dei pazienti, sia tra noi medici cardiologi, quando la nostra cardiologia era un fiore all’occhiello perché frutto dell’impegno e del sacrificio di tutto il gruppo e del suo in particolare. Lo ricordano con particolare affetto gli infermieri, con il quale era sufficiente uno sguardo rassicurante nell’emergenza e una parola cordiale, scambiata durante le lunghe notti di lavoro. Voglio ricordarlo così, sereno e sorridente, nonostante la vita non gli abbia risparmiato dure prove affrontate sempre con coraggio». Lascia la moglie Stefania con la quale viveva a Fiuminata. I funerali si terranno domani pomeriggio alle 15 nella basilica di San Venanzio, a Camerino.

(M. Or.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X