Tamponi, il bilancio di Villa Pini:
«Nelle Marche quasi 50mila test»

IL POLO DIAGNOSTICO fa il punto sull'attività di screening nelle vari sedi della regione: «Sono stati effettuati 6.644 test sierologici, 14.393 molecolari e 28.932 rapidi. Nella struttura prosegue la campagna di vaccinazione, con un'ampia adesione da parte del personale»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
BRIZIOLI-VACCINO

L’amministratore delegato e fisiatra Enrico Brizioli

 

In apertura di nuovo anno, la clinica Villa dei Pini di Civitanova e il suo polo diagnostico tracciano un bilancio dell’attività di screening effettuata nel 2020 nelle Marche, in cui «la parte da leone l’hanno fatta sia i privati cittadini che le aziende, queste ultime fortemente interessate a mappare la propria forza lavoro, per la tutela di tutti. Complessivamente, tra test sierologici, tamponi molecolari e rapidi, sono stati effettuati quasi 50mila esami, di cui oltre 6.644 sierologici, 14.393 tamponi molecolari e 28.932 rapidi – si legge nella nota -. Nel solo mese di dicembre, inoltre, le varie sedi in cui opera il polo diagnostico Villa dei Pini hanno effettuato 17.248 tamponi ai privati cittadini, dei quali 13.757 rapidi e 3.491 molecolari. La maggiore richiesta è arrivata dall’Aeroporto di Falconara, dove vengono effettuati dai 300 ai 500 tamponi di media al giorno (di cui 15-20% molecolari), dal Drive in di Civitanova (120-140 al giorno) e da Villalba di Macerata (90-100 al giorno), questi ultimi due organizzati all’interno di un bus in collaborazione con la ditta Contram. Il laboratorio Biemme di Castelraimondo si attesta su una media di 60-80 tamponi al giorno, la Salus di Macerata 25-30, il Delta di Porto Recanati 30-35, il Myolab di Jesi 25-30, il Selemar di Urbino 60-70 al giorno. Avviata da una manciata di giorni, invece, l’attività nel laboratorio Gamma di Fano. A questi si aggiunga, appunto, l’attività di screening nelle aziende – conclude Villa dei Pini -. Intanto, nella clinica civitanovese prosegue a tamburo battente la campagna vaccinale, con un’ampia adesione da parte del personale. Questa settimana verrà terminato il primo giro di vaccinazione – conclude Villa Pini – alla quale già si è sottoposta il direttore sanitario Nicoletta Damiani e l’amministratore delegato, il neurologo Enrico Brizioli».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X