Avviata la ricerca storica
delle ricette di tradizione

CUCINA - Dalla crescia fojata di Fiuminata al pane nociato di Porto Recanati, ecco le prime 11 segnalazioni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

sughitti-1

I sughitti

 

di Ugo Bellesi

La delegazione di Macerata dell’Accademia Italiana della Cucina, per ottemperare ad uno dei suoi compiti istituzionali, ha avviato una ricerca per selezionare le principali ricette della tradizione meritevoli di essere studiate a fondo per ricostruire la loro storia e per stabilire l’esatto disciplinare. Compito questo che poi sarà approfondito dal Centro studi marchigiano dell’Accademia, anche a livello scientifico, per arrivare ad avere il riconoscimento “De.Co” (Denominazione comunale d’origine) da parte del Comune di competenza o al deposito della ricetta presso un notaio o un ente pubblico come la Camera di commercio. Per ora stanno arrivando le segnalazioni degli accademici, che hanno indicato la crescia fojata di Fiuminata, il pane nociato di Porto Recanati, il sugo di trota di Sefro, polentone e furbi co’ l’abbiti di Civitanova, crostata di ricotta di Visso, i frescarelli di Petriolo, il piccione ripieno di Macerata, gobbi di Trodica fritti, i cappelletti di Tolentino, i sughitti di Montecassiano, i calcioni (cargiù) di Treia, ecc.ecc. Tali segnalazioni potranno pervenire anche da Comuni, Pro Loco, promotori di sagre, ristoratori, agriturismi interessati alla promozione delle ricette e quindi dei prodotti del loro territorio. Quando tutte le ricette saranno selezionate e schedate con la loro storia e il loro disciplinare si potrà dare luogo anche ad una pubblicazione regionale in quanto questa ricerca viene portata avanti in tutta la regione sempre mediate le Delegazioni dell’Accademia di ogni provincia. Non solo ma queste ricette potranno figurare anche nei menù dei ristoranti e degli agriturismi di ogni comune con a fianco il simbolo della De.Co o altro riconoscimento. Anche in questo modo si cercherà di contribuire al rilancio della nostra ristorazione che ora, causa pandemia, sta soffrendo per la mancanza di convivialità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X