Il fiuto infallibile di Edir:
sequestrati 1,2 chili di marijuana,
una coppia nei guai (Video)

CIVITANOVA - Il cane in forza all’unità cinofila della Compagnia ha permesso ai finanzieri di scovare lo stupefacente all'interno dell'abitazione di Montecosaro in cui vivono un 42enne, che è stato arrestato per spaccio, e una 39enne denunciata per lo stesso reato. L'auto in cui viaggiavano fermata ieri per un controllo a San Marone
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

L’infallibile fiuto del cane Edir permette ai finanzieri della Compagnia di Civitanova di sequestrare 1,2 chili di marijuana. Arrestato per spaccio un 42enne residente a Montecosaro ma originario dell’hinterland foggiano, denunciata la compagna, 39enne della provincia di Ancona, entrambi attualmente disoccupati.

finanza-cane-edir3-325x189

Edir in azione

Le Fiamme gialle hanno fermato ieri sera in zona San Marone a Civitanova l’auto in cui i due viaggiavano e il cane ha cominciato insistentemente ad avvertire i militari che, però, all’interno del veicolo non hanno rinvenuto sostanze stupefacenti. La certezza nel fiuto dell’animale, e il fatto che i due si sono sin da subito mostrati molto agitati durante il controllo, hanno portato i finanzieri ad approfondire l’accertamento tramite una perquisizione domiciliare. All’interno di un armadio nella loro abitazione a Montecosaro erano nascoste 17 confezioni di cellophane contenenti marijuana, per un peso complessivo di un chilo e 200 grammi.

 

marijuana-coppia-montecosaro-3-325x322

La marijuana e il materiale sequestrato

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, finalizzati al contrasto dei traffici illeciti in genere ed alla verifica del rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento della diffusione dell’epidemia da coronavirus, da ultimo rafforzate a seguito di quanto concordato con il Prefetto di Macerata, Flavio Ferdani, in sede di Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica, i militari della Compagnia di Civitanova hanno notato l’auto ieri sera a San Marone. Il fatto che girasse avanti e indietro per il quartiere ha insospettito i finanzieri che così hanno deciso di fermarla. Le persone a bordo, un uomo e una donna abitanti a Montecosaro, si sono subito mostrate agitate durante l’identificazione anche per la presenza del cane antidroga Edir, in forza all’unità cinofila della Compagnia, che ha subito avvertito i militari di aver fiutato qualcosa. Così, dato che nell’auto o addosso ai due non erano stati rinvenute sostanze stupefacenti le Fiamme Gialle, ricorrendone i presupposti, hanno deciso di perquisire l’abitazione della coppia. Grazie al fiuto del cane sono stati rinvenuti, nascosti in un armadio, gli involucri in cellophane, ben 17, che contenevano marijuana per un peso di 1,2 chili. L’uomo, quindi, è stato arrestato per spaccio mentre la donna è stata denunciata per concorso nello stesso illecito penale addebitato al compagno. L’operazione di servizio si inserisce nel più ampio dispositivo di contrasto al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, costante impegno della Guardia di Finanza a salvaguardia della vita umana, che ha visto nelle ultime settimane le Fiamme Gialle civitanovesi protagoniste di diversi interventi, che hanno portato ad ulteriori sequestri di oltre 120 grammi, tra marijuana, hashish e metadone, denaro contante per 5.690 euro e materiale strumentale al reato di spaccio, nonché alla denuncia di 4 persone e alla segnalazione al Prefetto di 2 assuntori.

 

marijuana-coppia-montecosaro-1-399x650

marijuana-coppia-montecosaro-2-488x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X