Un lungomare di disagi:
«Gravi mancanze del Comune»

POTENZA PICENA - Il Pd si scaglia contro la Giunta guidata dal sindaco Noemi Tartabini in merito a quattro tematiche: biciclette, cani, parcheggi e distanziamento sociale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mare_Porto_Potenza_Servizio_Spiaggia-10

La spiaggia di Porto Potenza

 

Inadeguatezza e gravi mancanze: sono le accuse rivolte all’amministrazione comunale di Potenza Picena da parte del Pd locale in merito all’ordine pubblico e la sicurezza sul lungomare. «Apprendiamo dalla stampa – scrivono i dem in una nota stampa – che in occasione del weekend di Ferragosto verranno intensificati i controlli sul litorale, inoltre che l’amministrazione ha scelto di vietare l’accesso in spiaggia per le notti del 14 e 15 di agosto (leggi l’articolo). Misure forti, l’ultima in particolare, che poco hanno a che vedere con la mancata regia dei controlli degli ultimi giorni. La stagione che maggiormente avrebbe dovuto caratterizzarsi per un’attenzione minuziosa al rispetto delle regole ha infatti, purtroppo, fino ad ora segnato gravi mancanze ed inadeguatezza. Con la speranza che venga posto prontamente rimedio ci preme segnalare le maggiori».

Secondo il Pd «il controllo sistematico del territorio manca chiaramente della regia dell’amministrazione, che sembra avere poca consapevolezza di quali siano i reali problemi. Non ci si aspettava la militarizzazione del lungomare, ci mancherebbe, ma a fronte di cinque nuove unità di vigilanza operative sul territorio pare proprio impossibile che non si riesca nemmeno a garantire quel presidio costante che funge da deterrente (e che magari ricorda a tutti le norme da rispettare) e che quando necessario non fa mancare sanzioni. I problemi sono, come spesso accade, banali ma sostanziali, in quell’ordine di cose che toccano il concreto della quotidianità e che ci aspettiamo vengano garantite e tutelate da un buon governo del territorio». Il Pd elenca le situazioni che, secondo l’opposizione, risultano più palesi: «Scorrazzamento libero e senza pari di biciclette sul lungomare. Spiace dover essere noi a ricordare che il lungomare portopotentino è un’area pedonale (come pure i marciapiedi), dove dunque le bici possono essere condotte solo a mano. Ci arrivano numerose segnalazioni di momenti pericolosi, per bambini e anziani in particolare». Capitolo cani: «Siamo già intervenuti a questo riguardo ribadendo la necessità stringente di sgambatoi. Le ultime settimane purtroppo non ci hanno smentito: sempre più cani sciolti (anche di grossa taglia e anche senza padroni) e deiezioni non raccolte in aumento, addirittura in spiaggia, sulla battigia. Chi ci dovrebbe ricordare che ai cani è interdetto il mare durante la stagione balneare? Chi si dovrebbe occupare di identificare uno spazio anche per loro in spiaggia di progettarlo e realizzarlo?». Tra i problemi, secondo il Pd, ci sarebbe anche la questione parcheggi. «Perché non vengono segnalate le aree di parcheggio extra già dalla strada statale? Non si potrebbe coinvolgere il già esistente progetto navetta gratuita per trasportare gli utenti al mare, così da non congestionare il traffico nel centro urbano? L’area ex Ceramica sarebbe stata una grande occasione di sfogo per le necessità di parcheggio di queste giornate. La mancata apertura di via Mandela invece costringe la zona ad un parziale isolamento e ne rende difficile la fruizione da parte di chi è in cerca di parcheggio». Il Pd conclude accennando alle norme anti-Covid legate al distanziamento sociale: «In questi giorni vedremo un intensificarsi dei controlli, ma fino ad oggi? Siamo sicuri di essere riusciti a garantire il rispetto delle norme di distanziamento nei primi giorni di agosto? A noi sono arrivate segnalazioni preoccupanti».

Spiagge vietate la notte di Ferragosto: «Salgono i casi di contagio»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X