Macerata, movida con rissa in centro
Ragazza rischia il coma etilico

SPINTONI, urla e schiamazzi sabato notte nella Galleria Scipione segnalata anche la presenza di un coltello. Una giovane trovata distesa a terra in via Garibaldi, aveva bevuto troppo: è stata portata in ospedale
- caricamento letture

 

Fase2_Movida_Sabato_FF-9-325x217

Controlli dei carabinieri in centro per la movida

 

Torna la movida, tornano gli eccessi. Nottata movimentata quella di sabato in centro a Macerata, con una rissa tra giovani e una ragazza soccorsa per abuso di alcol. E’ successo tutto tra le 2,30 e le 4,30 circa, prima era filato tutto liscio. A parte qualche assembramento, un normale sabato sera di divertimento. Poi la prima segnalazione arrivata al 112: urla, spintoni e schiamazzi tra un gruppo di ragazzi in via Gramsci e Galleria Scipione. Qualcuno aveva segnalato anche la presenza di un coltello. All’arrivo dei militari il gruppo si era già disperso né è stata trovata traccia di alcun coltello. Sono stati identificati alcuni ragazzi, ma non è scattata alcuna denuncia. Nessuno è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. Poco più di un’ora dopo un’altra chiamata per segnalare una ragazza distesa a terra in via Garibaldi. All’arrivo di carabinieri e 118 si è scoperto che la ragazza, una 23enne dell’Ascolano, aveva bevuto troppo e stava probabilmente rischiando il coma etilico. E’ stata portata in ospedale e si è ripresa.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X