Pusher in trasferta a Macerata,
aveva ingoiato 10 ovuli di cocaina

ARRESTATO dalla polizia un nigeriano di 28 anni, era partito da Ancona con la droga nell'intestino. Gli agenti sono saliti sul pullman con lui, poi lo hanno portato in ospedale per le radiografie
- caricamento letture

 

pusher-ingoia-ovuli-1-e1568899748110-614x650

 

Arrestato pusher in trasferta con 10 ovuli di cocaina nell’intestino. L’operazione è stata portata a termine dalla Squadra mobile di Ancona. In carcere un nigeriano di 28 anni.

pusher-ingoia-ovuli-2-e1568899696160-325x244Gli agenti ieri mattina avevano iniziato a seguire il ragazzo e quando verso le 9 ha preso un bus dal capoluogo dorico in direzione Macerata, sono saliti anche loro. Arrivati in città, con la collaborazione della Squadra mobile di Macerata, il 28enne è stato fermato e portato in ospedale per accertamenti. Dalle radiografie è emerso che il giovane aveva ingerito 10 ovuli di sostanza stupefacente, risultata poi essere cocaina. Gli esami sono stati resti ancora più difficili dal fatto che gli ovuli, erano stati termosaldati con nylon nero, proprio per eluderne la visualizzazione ai raggi x. A quel punto, visti i positivi riscontri ottenuti dagli esami radiologici, gli agenti  hanno controllato anche l’abitazione occasionale del giovane ad Ancona, dove l’arrestato andava spesso per incontrare la sua compagna. E qui sono stati trovati altri 21 ovuli di cocaina. Da qui l’arresto e il successivo trasferimento a Montacuto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X