facebook twitter rss

Gentili sceglie la giunta:
una sola new entry,
Gigliola Bordoni vicesindaco

MONTE SAN GIUSTO - Gli altri assessori in continuità con la passata legislatura: Mauro Spinelli, Simona Scopetta e Claudia Re. Il primo cittadino: «Da oggi iniziamo a lavorare, perché abbiamo tantissime  cose da fare e da qui a 7/8 mesi lasceremo già il segno»
mercoledì 5 Giugno 2019 - Ore 17:38 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
25 Condivisioni

Il sindaco Andrea Gentili e la giunta

 

Il sindaco Andrea Gentili sceglie la sua squadra e punta sulla continuità, una sola new entry: si tratta di Gigliola Bordoni, che sarà la vice. E’ finita nel pomeriggio la prima riunione di giunta convocata dal primo cittadino, rieletto con oltre il 60% dei voti. Bordoni dunque sarà vicesindaco con deleghe ad Associazioni e Volontariato, Eventi, Attività Produttive e Commercio, Sport. Gli altri assessori: Mauro Spinelli (Bilancio e Tributi, Cultura, Turismo,Centro Storico, Comunicazione), Simona Scopetta (Politiche Sociali, Istruzione, Politiche Giovanili, Pari Opportunità) e Claudia Re (Lavori Pubblici, Manutenzioni e Decoro Urbano, Ambiente, Viabilità, Patrimonio, Frazione di Villa San Filippo). Per sé il sindaco ha tenuto le deleghe a Urbanistica, Personale, Protezione civile, Polizia municipale, Rapporti istituzionali, Cultura alla legalità. Il primo Consiglio comunale è previsto per venerdì 14 alle 21,30 nella palestra della scuola elementare e in quell’occasione saranno conferite anche altre deleghe ad alcuni consiglieri di maggioranza.

«Nella scelta degli assessori ho puntato sulla continuità con la precedente giunta – spiega Gentili – c’è solo una novità rappresentata da Gigliola Bordoni, che ho scelto come vice vista l’indisponibilità di Mauro Spinelli a continuare con quell’incarico per motivi di lavoro. Una delle priorità che mi sono e ci siamo dati è quella di preparare in questi cinque anni un gruppo capace di prendere le redini dell’amministrazione quando non potrò essere rieletto, per questo affiderò deleghe anche ai consiglieri».

Per quanto riguarda invece i primi nodi da affrontare «a breve – continua il sindaco – convocheremo l’associazione commerciante per cercare di trovare una soluzione condivisa ai problemi relativi ai parcheggi. Poi contiamo di appaltare i lavori di ristrutturazione dell’ex campo sportivo, la riqualificazione del parco “La pineta” in centro e il miglioramento delle tribune dello stadio di Villa San Filippo. Inoltre ci impegneremo subito con l’Ufficio ricostruzione, nonostante non faccia parte del patrimonio comunale, per capire qual è lo stato dell’arte sulla chiesa della Collegiata danneggiata dal sisma, un luogo di culto di cui la città ha assolutamente bisogno. Ringrazio gli assessori per aver accettato la mia proposta e ringrazio ancora i sangiustesi per il risultato ottenuto, che è andato oltre le nostre aspettative. Da oggi iniziamo a lavorare, perché abbiamo tantissime cose da fare e da qui a 7/8 mesi lasceremo già il segno. Per quanto mi riguarda continuerò con le stesso impegno e la stessa presenza a servire il paese».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X