facebook twitter rss

Tac ko, disagi per i pazienti
L’Asur: «sistemato il macchinario»

SANITA' - Diversi utenti dell'ospedale avevano lamentato problemi per sottoporsi a controlli con l'apparecchiatura. I vertici dell'Area vasta hanno fatto sapere che è tutto risolto
venerdì 24 Maggio 2019 - Ore 12:56 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
26 Condivisioni

 

E’ tornata a funzionare questa mattina alle otto, la Tac dell’ospedale di Macerata che nei giorni scorsi non era funzionante. La conferma è giunta direttamente dai vertici dell’Area vasta 3, il direttore di Area vasta Alessandro Maccioni, presente insieme al direttore sanitario Massimo Palazzo ed altri dipendenti Asur, all’inaugurazione del reparto di Lungodegenza dell’ospedale di San Severino. Alcuni utenti avevano segnalato disagi nell’effettuare esami all’ospedale di Macerata, a causa del guasto alla macchina per la tomografia assiale computerizzata, ma dai vertici dell’area vasta sono giunte rassicurazioni sull’avvenuto ripristino della funzionalità della Tac di Macerata. Confermato anche che è in essere la procedura per acquisire due nuove Tac, una destinata all’ospedale di Macerata e l’altra all’ospedale di Civitanova, destinate a sostituire due apparecchi che attualmente sono in funzione. Anche nella primavera del 2018 ci furono alcuni problemi alla Tac di Civitanova, riparata dopo pochi giorni e rimessa in funzione. Attualmente sono cinque le Tac in funzione nel territorio dell’Area vasta 3, di cui due a Macerata, due a Civitanova, una nel presidio ospedaliero dell’entroterra.

Ospedale di San Severino, il nuovo reparto è realtà «Un grandissimo giorno»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X