Difesa della costa, Ceriscioli:
«La Regione è attenta»

MARE - Il governatore delle Marche sul problema dell'erosione:  «Stiamo seguendo attività per 62 milioni di euro»
- caricamento letture
SistemaSanita_AsiloRicci_FF-17-325x217

Luca Ceriscioli

 

«Chi pensa che la Regione Marche sia distratta si sbaglia di grosso». Sono le parole del governatore Luca Ceriscioli sul tema dell’erosione costiera. Il presidente della Regione spiega come la giunta affronti le difficile situazione della manutenzione e degli investimenti sulla lunga costa marchigiana.  «Rispetto al trasferimento che ci viene fatto per questa competenza (560.000 euro all’anno) noi, in questo momento – ha aggiunto Ceriscioli – stiamo seguendo attività per 62 milioni di euro per la difesa della costa attraverso la creazione di barriere, protezioni, interventi puntuali e ripascimenti. La Regione è comunque attenta e consapevole di non poter rispondere subito a tutti, parliamo ancora di necessità importantissime ma noi ci siamo e lavoriamo per proteggere le nostre coste. Vogliamo continuare ad investire nel turismo, nella crescita della capacità di accoglienza e anche nella protezione delle infrastrutture fondamentali come ferrovie e strade che sono vicine al mare»

Il giorno del Consiglio aperto sull’erosione: “Per la città è una questione di sopravvivenza”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X