Appartamenti Erap in ritardo:
«Vivo da due anni sulla costa,
ho bisogno di risposte»

SISMA - Fabio Tommasselli ha casa inagibile dal 24 agosto del 2016 e ha firmato l'assegnazione della casa a ottobre del 2017. Da lì uno slittamento dopo l'altro: «Come posso iscrivere i miei figli a scuola se nemmeno so dove andrò ad abitare?»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

tomasselli-fabio

Fabio Tomasselli

 

di Federica Nardi

«Prima mi hanno detto entro il 2017, poi entro giugno, poi entro luglio. Devo sapere quando entrerò nella casa perché ho due bambini e non posso nemmeno iscriverli a scuola». Fabio Tomasselli, 44 anni di Valfornace, ha casa inagibile dal 24 agosto e da ottobre del 2016 vive con la sua famiglia sulla costa, in camping.

Prima l’Holiday, poi da ottobre alla Mimosa. «Avanti e indietro ogni giorno – racconta Tomasselli -. Mio figlio più piccolo va a scuola a Porto Sant’Elpidio, l’altro a Pievebovigliana. Mia moglie lavora a Camerino e per un periodo l’ho dovuta accompagnare perché non poteva guidare a causa di un infortunio». Una vita non facile, minata anche dalle mille incertezze burocratiche. «Avevo chiesto una soluzione abitativa d’emergenza – spiega Tomasselli -, poi a ottobre del 2017 il Comune mi ha chiamato per dirmi che era disponibile un appartamento dell’Erap». Uno dei tanti invenduti che, anche se assegnati, non sono stati ancora consegnati alle famiglie in graduatoria. Tomasselli, che ne ha fatto richiesta il 13 ottobre del 2017, ha firmato l’assegnazione il 27 ottobre dello stesso anno. Ma da lì, niente. Quell’appartamento resta vuoto. «Ho chiamato l’Erap di Macerata e anche quello di Ancona, ma ho ricevuto risposte contrastanti», dice l’uomo. L’ultima, di oggi: «Dicono che entro due giorni saranno erogati i finanziamenti per il passaggio di proprietà, dal proprietario all’Erap. Ma ho bisogno di risposte certe. Altrimenti come posso iscrivere i miei figli a scuola se nemmeno so dove andrò ad abitare?».

Erap Marche: il Pd vuole resuscitare un carrozzone



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X