Eroina pronta allo spaccio:
nei guai un 29enne

CIVITANOVA - Si tratta di un tunisino senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale: è stato denunciato e segnalato all'Ufficio immigrazione. Arrestato anche un altro tunisino di 30 anni, già espulso dal nostro Paese: processo per direttissima il 7 marzo
- caricamento letture

 

polizia-archivio-arkiv-8-giorno-325x217

 

Sorpreso con alcune dosi di eroina pronte allo spaccio, denunciato un 29enne. E’ successo a Civitanova, dove ieri pomeriggio gli agenti del commissariato hanno controllato un tunisino, senza fissa dimora. Durante la perquisizione l’uomo è stato trovato in possesso di alcune dosi di eroina, secondo la polizia pronte per essere vendute. Gli agenti lo sorpreso a spacciare. Il 29enne inoltre è stato segnalato all’Ufficio immigrazione, perché irregolare in Italia. Oggi sarà accompagnato al centro per rimpatri di Bari per l’espulsione.

ARRESTO – In manette è finito anche un tunisino di 30 anni, in Italia nonostante fosse già stato espulso. Il giovane, Mohsen Krayem, che usa anche un paio di alias, è rientrato nonostante un provvedimento della questura di Agrigento. Ieri la polizia lo ha fermato a Civitanova e arrestato. Questa mattina l’arresto è stato convalidato al tribunale di Macerata dal giudice Daniela Bellesi. Il pm Francesca D’Arienzo ha chiesto per il 30enne l’obbligo di dimora a Civitanova e di presentazione in commissariato due volte al giorno. Misure cautelari che sono state applicate dal giudice, in attesa dell’espulsione. Il processo per direttissima è stato rinviato al 7 marzo. Krayem è assistito dall’avvocato Simone Matraxia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =