In città il nuovo questore,
già avviate prime riunioni

MACERATA - Antonio Pignataro si è insediato immediatamente nel capoluogo. Prende in mano una situazione caldissima
- caricamento letture
PIGNATARO

Antonio Pignataro

 

È già a Macerata il nuovo questore, Antonio Pignataro. «Sì, sono arrivato e al momento sono in riunione» si è limitato a dire. Impegnatissimo nel suo primo giorno nel nostro capoluogo dove ha preso il posto di Vincenzo Vuono, che sarebbe stato trasferito per la volontà di dare una inversione di rotta in questura dopo gli ultimi fatti avvenuti in città. Pignataro è esperto di lotta allo spaccio di stupefacenti, arriva dalla Direzione centrale del servizio antidroga. A Macerata quella dello spaccio è una piaga e forse anche per questo si è cercata una figura con l’esperienza necessaria a contrastare questo fenomeno. Altro aspetto poi la manifestazione di Forza Nuova, la scorsa settimana, che non doveva svolgersi e invece una 50ina di esponenti erano giunti in piazza Libertà dove poi c’erano state le cariche della polizia. Da quanto emerge in seguito a quell’episodio nella gestione della manifestazione di sabato (quella antifascista) c’era stato l’intervento di dirigenti romani. Pignataro si insedia in una situazione caldissima, arroventata da polemiche che arrivano da destra e da sinistra e in cui si fanno le convalide degli arresti di stranieri presi per spaccio di droga con blindati di polizia e carabinieri davanti al tribunale. Una situazione che, da quanto emerge, il nuovo questore ha cercato di prendere in mano da subito con l’immediato arrivo e Macerata e le prime riunioni organizzative.

Spaccio, raid razzista e scontri in piazza Cambio di rotta in questura: «Ma Vuono è un capro espiatorio»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X