Il lungo ponte di Ussita
per riscoprire la montagna

FERRAGOSTO - Domani, domenica e il 15 agosto tanti eventi e attività sia per i residenti che per i turisti
- caricamento letture

WhatsApp-Image-2017-06-04-at-14.59.11-325x183

Frontignano

 

Un fine settimana e il Ferragosto a Ussita per ripartire dopo il terremoto. Domani e domenica al parco giochi di Pratolungo l’associazione Gaceb ha organizzato una due giorni di solidarietà per gli abitanti del comune distrutto dal terremoto. Per l’iniziativa hanno collaborato anche il Comune, il circolo Arci Rossetti di Cerreto Guidi, la Proloco Ussita 7.1 e i “Pistoni roventi” di Reggio Emilia e Modena, il gruppo di trattoristi transumanti. Domenica sarà servito un pranzo tipico toscano a base di papera che verrà offerto dagli organizzatori ai residenti di Ussita.
Il prossimo appuntamento sarà il 15 agosto con l’evento “Ritroviamoci tutti insieme all’aria aperta” nella frazione di Frontignano. Si tratta di una giornata libera a stretto contatto con la natura, in particolare con il coinvolgimento delle famiglie e dei bambini, per riscoprire la montagna e le sue bellezze paesaggistiche. Parteciperanno all’evento le varie associazioni della vallata che offriranno ai visitatori e ai turisti la possibilità di praticare diverse discipline come lo slackline per bambini, passeggiata con pony e cavalli, escursioni in bicicletta e passeggiate con pic-nic, pranzo al sacco e merenda finale per bambini al parco giochi di Pratolungo, recentemente ampliato con una donazione di nuovi giochi grazie alla generosità della popolazione del comune di Villa di Tirano in provincia di Sondrio. Sarà presente anche il commissario straordinario di Ussita Mauro Passerotti, le associazioni del territorio e gli appassionati di montagna. Un’occasione per conoscersi, rafforzare l’identità della comunità e guardare positivamente al futuro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X