Ordine degli architetti,
Vittorio Lanciani è il presidente

MACERATA - Il vice presidente è Silvia Strafella, segretario Valentina Di Mascio e tesoriere Fabio Morresi. Serenella Ottone sarà il coordinatore dei lavori. "Vogliamo contribuire da subito alla ricostruzione con la nostra visione"
- caricamento letture
Architetti-Consiglio-2017-21-650x430

Il nuovo consiglio dell?ordine degli architetti

E’ Vittorio Lanciani il nuovo presidente dell’ordine dell’Ordine degli architetti, paesaggisti pianificatori e conservatori della provincia di Macerata. Il consiglio che si è insediato il 13 luglio vede come vice presidente Silvia Strafella, segretario Valentina Di Mascio e tesoriere Fabio Morresi. Serenella Ottone sarà il coordinatore dei lavori del Consiglio.
Ognuno dei consiglieri guiderà con delega una Commissione tematica alla quale saranno chiamati a collaborare gli iscritti:  Vittorio Lanciani Normativa,  Silvia Strafella Formazione e Crediti professionali, Anna Verducci Rapporti con le Istituzioni, Franco Domizi Sisma, Serenella Ottone Comunicazione, Enrico Castelli Accesso alla professione, Michele Schiavoni Cultura, Pier-Giuseppe Vissani Territorio, Bruno Illuminati Architetti nella società.
Il nuovo consiglio, al di là delle attribuzioni delle tradizionali cariche istituzionali, punta ad un rinnovamento della gestione dell’Ordine, dove gli obiettivi raggiunti saranno il risultato di un lavoro di squadra, sviluppato su più fronti. «La volontà di questo Consiglio  – si legge in una nota – è di divenire luogo di incontro e confronto, un grande laboratorio degli architetti della Provincia di Macerata, con il coinvolgimento di tutti gli iscritti che vorranno mettersi a disposizione.
Un altro obiettivo è quello di essere proficuamente al fianco degli enti pubblici e di tutti gli organi istituzionali in genere, collaborazione questa doverosa e necessaria in questa delicata fase in cui la ricostruzione post-sisma necessita dell’unione di intenti di tutti i soggetti deputati, dove gli architetti vogliono contribuire fin da subito con la loro visione all’opportunità di sviluppo per i nostri territori offerta dal momento storico».

Subito dopo l’insediamento del nuovo Consiglio, una delegazione è partita alla volta di Accumoli per partecipare ad un incontro tra Errani e la Rtp, gli Usr, gli Ordini professionali, provinciali e nazionali, appartenenti alle regioni coinvolte dal sisma. L’incontro è stato una prima occasione di contatto, di discussione delle criticità e dei nodi per superare i vincoli burocratici che l’impalcato normativo attuale presenta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X