Cerimonia del 25 aprile, polemica
per l’assenza dei candidati sindaci

CIVITANOVA - Scoppia la querelle sulla partecipazione alla cerimonia ufficiale. Corvatta: "inquietante la mancanza dei principali candidati sindaci". Presenti solo Capodarca e tra i consiglieri di minoranza Marzetti. Ghio si difende: "non c'ero per non strumentalizzare l'anniversario a fini elettorali"
- caricamento letture

cerimonia-liberazione-25-aprile-piazza-gramsci-vito-mancino-civitanova-FDM-9-650x434

 

giovanna-capodarca-agostinelli-e-tiziana-streppa-civitanova

Tiziana Streppa (Civitanoi) e la candidata Giovanna Capodarca

 

di Laura Boccanera

(foto di Federico De Marco)

E’ scontro sull’assenza dei candidati sindaci alle celebrazioni ufficiali per il 25 aprile. La querelle comincia sui social con l’assessore Cecchetti che sulla sua bacheca contesta l’assenza dei candidati alle prossime amministrative. Ieri infatti alle celebrazioni ufficiali per l’anniversario della Liberazione (leggi l’articolo) era presente solo Giovanna Capodarca e tra i consiglieri comunali di minoranza solo Sergio Marzetti. Notata anche la vistosa assenza di Ivo Costamagna, da sempre molto legato al 25 aprile e al suo cerimoniale e dei candidati Stefano Mei, Fabrizio Ciarapica, Stefano Ghio. Nel suo post la Cecchetti rilevava come i valori della Resistenza siano urticanti per alcuni dei candidati: «candidati sindaci non pervenuti nella ricorrenza del 25 Aprile – scrive la Cecchetti – come mai? Forse ad alcuni non interessano quei valori, ad altri forse non piacciono certi ricordi, altri ancora, probabilmente, prima di partecipare debbono chiedere a Grillo».

cerimonia-liberazione-25-aprile-daniele-angelini-piazza-gramsci-civitanova-FDM-4-325x217

Daniele Maria Angelini ieri alle celebrazioni

La frecciata social viene ripresa oggi anche dal presidente del consiglio comunale Daniele Maria Angelini e dal sindaco Tommaso Corvatta: «ieri è stata un’occasione di grande rilievo sia nei contenuti che nella partecipazione – ha sottolineato Angelini – C’è rammarico nel vedere che i consiglieri comunali non abbiano partecipato, fatta eccezione per Marzetti, ma ancor più grave l’assenza dei candidati sindaco. Il 25 aprile è una ricorrenza che deve unire tutti e che si basa sui valori della libertà e della fratellanza». Più diretto il sindaco Corvatta: «assenze inquietanti, che hanno un significato grave. O si disconosce il valore del 25 aprile o non si dà importanza alla storia. Prima di amministrare noi siamo sempre stati presenti, non si accampino scuse». E poi Corvatta difende La nuova città dalle accuse di tradimento che arrivano dalla coalizione di Ghio: «è scorretto fare la corte ad una lista per mesi e poi quando questa lista decide di prendere un’altra strada si prova a svilirla. Si fa la figura della volpe con l’uva ed è scorretto e ridicolo».

stefano-ghio-incontro-con-i-commercianti-civitanova-FDM-1-400x267

Stefano Ghio

Tramite la sua pagina Fb fornisce una spiegazione della mancata presenza il candidato Stefano Ghio: «Nessuno si può permettere di strumentalizzare questa festa a scopi elettorali. Molti di noi hanno avuto genitori partigiani che hanno lottato per consentirci oggi di vivere in libertà, quindi festeggiare questo giorno è riconoscere onore a coloro che hanno dato la loro vita per noi tutti. Sono stato lontano dai festeggiamenti istituzionali per questa coerenza e per stare con coloro che, ricordando il 25 Aprile, hanno deciso di utilizzare la loro libertà per stare insieme e promuovere quella libertà che a volte viene compressa dall’odio e dai conflitti per le differenze.  Ho partecipato alla festa pubblica dello sport che dovrebbe insegnare anche alla politica le regole ed il rispetto della dignità dell’avversario. Naturalmente non mi riferisco al Sindaco che ha precisi impegni istituzionali ma a quegli assessori che non sapendo cosa dire e fare fanno affermazioni decisamente avvilenti sui social. Ad ognuno il suo, ricordando però a tutti che la libertà va coltivata anche attraverso la più banale azione amministrativa».

Dall’alba al tramonto, il 25 aprile di Civitanova fa il pienone (foto)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =