Gita fuori porta il 25 aprile:
la sceglie un marchigiano su 5

COLDIRETTI - E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti-Ixè per il giorno della Liberazione
- caricamento letture
luigi-speranza-campagna-maceratese

Uno scorcio di campagna maceratese (Foto Luigi Speranza)

Per il 25 aprile un marchigiano adulto su 5 (21 per cento) ha scelto di fare una gita fuori porta, anche con il classico picnic nel verde al mare, in montagna, in campagna o comunque nel verde, fuori e dentro le città. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti-Ixè per il giorno della Liberazione dalla quale si evidenzia che in molti hanno approfittato per trascorrere la ricorrenza all’aria aperta mentre il 5% dei marchigiani ha deciso di partecipare a manifestazioni, eventi e concerti previsti per l’occasione. Tra chi ha scelto il picnic gettonatissimi salumi, formaggi, e le tradizionali grigliate sul posto a base di carne, pesce ed anche verdure ma c’è anche chi ha preferito portare da casa polpette, frittate di pasta o di verdure, pizze farcite, ratatouille o le più salutari macedonie. Nonostante le tante difficoltà, in primis burocratiche, segnali positivi arrivano anche dalle zone terremotate, dove ricominciano a segnalare ospiti e prenotazioni. Un segnale di speranza che va ora sostenuto con misure efficaci per far ripartire l’attività produttiva e ricettiva, in zone dove l’economia significa soprattutto cibo e turismo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X