Monachette inagibili,
addio al progetto del parco in centro

MACERATA - L'ex convento e la cappella interdette dopo il sopralluogo della Protezione civile e della sovrintendenza. Il proprietario Domenico Intermesoli: "All'interno si sarebbe realizzato un belvedere che affacciava sulla vallata ma il sindaco non ha voluto. Oggi non si può più fare"
- caricamento letture
monachette-1-650x432

Il cortile dell’ex convento Corpus Domini dichiarato inagibile

 

monachette-4-400x266

Anche la chiesa è inagibile

 

di Claudio Ricci

Poteva diventare il parco del centro storico, il fiore all’occhiello del cuore cittadino e invece verrà chiuso al pubblico. Il sisma non risparmia le Monachette. Dichiarati inagibili l’ex convento e la cappella di via Berardi in pieno centro storico a Macerata. Le condizioni dello stabile già compromesse dalle scosse del 24 agosto sono state seriamente aggravate dalle scosse di ottobre. Dal sopralluogo effettuato il 17 dicembre scorso dai tecnici della protezione civile è risultato che l’edificio non è utilizzabile a causa delle lesioni strutturali riscontrate. Nell’ordinanza emessa dal Comune  si ritiene, “stante l’urgenza manifestata, indispensabile adottare provvedimenti contingibili ed urgenti”.

intermesoli

Domenico Intermesoli

«Ora è necessario intervenire con una messa in sicurezza – dice Domenico Intermesoli proprietario dello stabile – Ci sono muri che si aprono su entrambi i lati. Ho ricevuto la notifica oggi dopo che ieri sono stati qui i tecnici della sovrintendenza per visionare lo stato del convento risalente al 1600 e della chiesa. La chiesa è stata classificata in classe 4 (su una scala di danni che va da 1 a 5) a causa di lesioni gravi e di un arcata con danni rilevanti. Durante i rilievi hanno scoperto che sotto al piano terra esistono altri locali bellissimi di cui non eravamo a conoscenza”. C’è rabbia e amarezza nelle parole dell’imprenditore che a novembre 2015 su Cronache Maceratesi, aveva lanciato il suo progetto per il recupero del cortile interno al convento che sarebbe diventato un parco ad uso pubblico a beneficio di tutta la città (leggi l’articolo).

monachette-2-400x266“Il progetto era di unire la piazzetta Berardi una volta demoliti i bagni pubblici. Avevamo ottenuto dalla sovrintendenza il permesso di demolirli (i bagni sono un manufatto del 1860 vincolato  dala tutela dei beni culturali ndr ) e il Comune era d’accordo. Lo spazio poteva essere di collegamento all’ex giardino delle suore di clausura. All’interno si sarebbe realizzato un belvedere che affacciava sulla vallata. Sarebbe stata una proprietà privata di interesse pubblico. Nel progetto era previsto anche di togliere il muro che divide il convento dalla piazzetta e sostituirlo con tre archi che introducevano al giardino”. Ma il cantiere non vide mai la luce.

monachette-3-400x266

Le mura dell’ex convento che affacciano su via Armaroli

“Il progetto era stato concordato con l’ingegner Luchetti, l’assessore Ricotta e l’architetto Silvana Lisi. Il costo dei lavori (oltre 300mila euro) sarebbe stato tutto a mie spese. Sarebbe stato solo un primo passo per dare maggiore valore alla struttura che poi poteva essere destinata ad attività alberghiera. Nei piani c’era anche ricavare all’interno un passaggio sulla strettoia di via Armaroli dove i pedoni devono cedere il passaggio alle auto. Il sindaco Carancini non lo ha fatto andare avanti dicendo che il progetto non era stato protocollato e che avrei utilizzato un bene pubblico a scopi privati. In realtà è stato depositato il 16 giugno dell’anno scorso e la verità è che si trattava della destinazione pubblica di una proprietà. Con il terremoto oggi è impossibile andare dentro con i mezzi pesanti e intervenire con scavi e lavori che possono compromettere ulteriormente la stabilità della struttura. Purtroppo Macerata è una città che si spegne.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X