Furto in una palazzina,
ladro manomette allarme e telecamera

MONTECOSARO - Presa di mira l'abitazione della famiglia Nicoletti, titolare del negozio di elettrodomestici. Il ladro ha rubato denaro e una televisione custoditi all'interno di un'auto parcheggiata in giardino. E' stato ripreso
- caricamento letture
Foto d'archivio

Foto d’archivio

 

Entra nel giardino di una palazzina privata e ruba una televisione nuova e un portafogli di un commerciante. Il tutto eludendo il sistema di allarme e manomettendo una telecamera. Il furto si è consumato nella notte tra ieri e mercoledì a Montecosaro, in contrada Cavallino. Presa di mira l’abitazione della famiglia Nicoletti, su 4 piani, proprietaria del negozio di elettrodomestici a Montecosaro Scalo. Attorno alle 3,15 il ladro, ripreso anche dalle telecamere, si è avvicinato all’auto della moglie del negoziante, una Toyota Rav 4. Chinandosi sotto alle ruote è riuscito ad aprire le portiere senza scassinarle. Una volta dentro l’abitacolo ha preso una televisione nuova, ancora nello scatolone e destinata ad un cliente, e un portafogli lasciato nella vettura con i soldi per dare il resto. Un valore complessivo di 300 euro. Il ladro si è poi allontanato. Dall’abitazione non si sono accorti di nulla. Quindici minuti prima era tornata a casa una delle figlie dei proprietari. C’è il sospetto che il ladro fosse già dentro la recinzione e abbia atteso che la donna salisse in casa per agire poco dopo. La famiglia si è accorta del furto solo la mattina seguente. Uscendo di casa ha visto le portiere dell’auto aperte così ha chiamato i carabinieri. Controllando i filmati delle telecamere hanno visto il ladro, una persona vestita di nero e di corporatura robusta. Avvicinandosi alla vettura sarebbe dovuto partire l’allarme che stranamente non si è attivato. Una telecamera è stata poi trovata fuori uso.

(Mar. Ve.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X