Auto bruciata nel cortile aziendale,
volevano rubarla

SCIA DI FUOCO - Dietro l'incendio della Lancia Y, andata distrutta a Sambucheto di Recanati, c'è un tentativo di furto finito male. Le fiamme non sono collegate a quelle dolose di Civitanova. Aumentano i casi: dall'inizio dell'anno i veicoli a fuoco in circostante sospette salgono ad otto
- caricamento letture
L'auto bruciata a Sambucheto di Recanati

L’auto bruciata a Sambucheto di Recanati (foto Lucrezia Benfatto)

 

La Citroen bruciata nel cortile della villa a Civitanova

La Citroen bruciata nel cortile della villa a Civitanova (foto Federico De Marco)

 

di Marina Verdenelli

C’è un tentativo di furto dietro l’incendio della Lancia Y bruciata ieri sera a Recanati, nella frazione di Sambucheto, nel parcheggio della Idealbox. E’ quanto trapela dalle prime indagini. L’auto, di proprietà di una donna che lavora nella ditta, è stata trovata spostata rispetto a dove era stata parcheggiata. Le fiamme si sarebbero sviluppate probabilmente per un conto circuito provocato nel tentativo di avviare il veicolo con sistemi alternativi alla chiave. Il ladro prima è entrato all’interno poi ha acceso il motore. Ma ha fatto poca strada. Nell’abitacolo infatti si è sviluppato l’incendio che ha poi divorato il mezzo. I carabinieri, che stanno seguendo le indagini, lasciano aperte però anche altre piste. L’incendio non è collegato al rogo doloso che invece ha interessato una Citroen C5, a Civitanova, sempre ieri sera, parcheggiata nel cortile di una villa lungo la provinciale 10. Qui le telecamere posizionate all’esterno della casa hanno ripreso un uomo che lancia qualcosa simile ad una bottiglia, sulla vettura che poi prende subito fuoco. I due veicoli sono bruciati quasi in contemporanea, attorno alle 20,30. Gli ultimi episodi fanno salire il numero delle auto interessate dalla scia di fuoco che riguarda il Maceratese dall’inizio dell’anno. Nella notte tra venerdì e sabato quattro mezzi sono bruciati in circostanze sospette tra Montefano e Porto Recanati (uno era un furgone interessato solo perché era vicino alle vetture coinvolte). La notte del 5 gennaio a Civitanova incendio doloso per una Fiat 600 e un furgone Peugeot Ranch, in via Vasco De Gama, di proprietà di un artigiano.

 

L'Audi A5 bruciata a Porto Recanati

L’Audi A5 bruciata a Porto Recanati

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X