Manifestazione per i migranti:
“Scappano come chi fuggiva
dagli attentati di Parigi”

MACERATA - Solidarietà ai rifugiati oggi pomeriggio in piazza Battisti: "Smettere di finanziare le guerre per combattere veramente il razzismo"
- caricamento letture
manifestazione centri sociali immigrati attentati piazza battisti foto ap (1)

La manifestazione di solidarietà ai migranti oggi in piazza Battisti

manifestazione centri sociali immigrati attentati piazza battisti foto ap (6)

Gianfranco Careri dell’Usi durante il suo intervento

 

«C’è un legame profondo tra chi fugge dalla guerra, dalla fame, dall’Isis e chi ieri a Parigi fuggiva dagli attacchi, dalla paura e dalla morte». Così Gianfranco Careri dell’Usi (Unione sindacale italiana) ha voluto tracciare il filo rosso tra la manifestazione di solidarietà ai migranti, oggi pomeriggio in piazza Battisti a Macerata, e gli attentati della notte scorsa a Parigi. Una manifestazione, presidiata da carabinieri e agenti della questura, organizzata da Usi e Ati (Asociación internacional de los trabajadores) a cui hanno preso parte una decina di persone, tra cui alcuni membri del gruppo anarchico Malatesta di Ancona. «Il terrorismo non è solo quello di matrice islamica foraggiato da alcuni Paesi come ad esempio l’Arabia Saudita – ha detto Careri – ma anche quello di stati che democraticamente bombardano l’Iraq uccidendo donne e bambini. A Parigi ancora una volta c’è stata una strage, ancora una volta la guerra sempre più globale in atto ha fatto le sue vittime. Una guerra che va dal centro dell’Africa e passando per la Siria e l’Ucraina arriva fino in Afghanistan, Una guerra finanziata per interesse, per espandere alcuni poteri ed aumentare il controllo. Se vogliamo davvero combattere il terrorismo devono smettere di fare le guerre e finanziarle».

manifestazione centri sociali immigrati attentati piazza battisti foto ap (10)

Una decina i manifestanti presenti

Da qui una considerazione sulla doppia faccia delle conseguenze dei conflitti: «Da una parte chi fugge dalle zone di guerra, dalla fame e dalla disperazione in cerca di rifugio, dall’altra i disperati che ieri sera durante gli attentati cercavano riparo nelle case dei francesi. E sono stati molti a salvarsi perché hanno trovato case aperte e pronte ad accoglierli. Anche i migranti allo stesso modo devono essere accolti e salvati ma in Europa tutti i media diffondono la paura e parlano di un’invasione in corso. Fobie che alimentano un razzismo dai molti volti. Da quello grezzo e di ispirazione nazista di Salvini fino a quello che specula sull’accoglienza dei “gruppi di inumana solidarietà”».

 

(Cla. Ri)

(foto di Andrea Petinari)

manifestazione centri sociali immigrati attentati piazza battisti foto ap (3)

manifestazione centri sociali immigrati attentati piazza battisti foto ap (9)

Maria Caressa (Usi)

manifestazione centri sociali immigrati attentati piazza battisti foto ap (2)

Polizia e carabinieri hanno presidiato la manifestazione

manifestazione centri sociali immigrati attentati piazza battisti foto ap (4)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X