Lube in campo a Sansepolcro
Stankovic: “Dimentichiamo
la Champions”

VOLLEY - I biancorossi domani (domenica) alle 18 sfideranno l'Altotevere. Il centrale serbo presenta la partita
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il centrale della Lube Dragan Stankovic

Il centrale della Lube Dragan Stankovic

Lube subito in campo a 72 ore dalla partita di Lodz che ha costretto i biancorossi a dire addio alla Champions League. I campioni d’Italia si rituffano nel campionato italiano, domenica alle 18 al Palasport di Sansepolcro Podrascanin e compagni scendono in campo per affrontare l’Altotevere nella settima giornata di ritorno di SuperLega. Avversario di turno la formazione degli ex Randazzo e Corvetta, attualmente al penultimo posta in classifica: dunque un impegno sulla carta abbordabile per gli uomini di Giuliani, che dovranno però smaltire il lungo viaggio in terra polacca e la delusione per l’eliminazione, alla caccia di punti fondamentali per continuare ad inseguire la coppia di testa formata da Modena e Trento. I biancorossi, inoltre, sono reduci da quattro vittorie consecutive nel massimo campionato e vogliono proseguire la striscia positiva.

GLI ARBITRI – Designati gli arbitri della settima giornata del girone di ritorno di SuperLega tra Altotevere e Cucine Lube Banca Marche, che si giocherà domenica alle 18.00 al Palasport di Sansepolcro. Sono Sandro La Micela di Trento e Massimo Florian di Treviso.

Luigi Randazzo con la maglia dell'Italia

Luigi Randazzo con la maglia dell’Italia

PARLA DRAGAN STANKOVIC: “Ovviamente il primo obiettivo è mettere subito da parte la delusione per l’eliminazione in Champions League – dice il centrale della Cucine Lube Banca Marche – e concentrarci immediatamente sul campionato italiano. Lo scudetto è l’ultimo obiettivo stagionale rimasto a disposizione, e vogliamo fare di tutto per riuscire a centrarlo. A partire dalla ricerca della continuità di risultati in SuperLega: veniamo da quattro vittorie di fila in campionato e domenica giochiamo contro l’Altotevere, non sarà una partita facile perché saremo di nuovo in trasferta meno di 24 ore dal nostro ritorno a casa dopo il viaggio di quattro giorni in Polonia. Inoltre, i nostri avversari vorranno riscattare di fronte al proprio pubblico la sconfitta ottenuta a Padova: dunque massima concentrazione su ogni palla e determinazione per trovare tre punti fondamentali per la classifica. La graduatoria, infatti, ci vede sempre al terzo posto ad inseguire la coppia Trento-Modena, e proprio l’1 marzo ci sarà lo scontro diretto con i trentini al PalaCivitanova. Adesso pensiamo ad una partita per volta, avremo anche la possibilità di allenarci di più visto che non ci saranno altri impegni infrasettimanali: prima di tutto obiettivo tre punti da raggiungere a Sansepolcro”.

IN CAMPO A SANSEPOLCRO, PALAS TEATRO DEL PRIMO TRIONFO EUROPEO LUBE – I campioni d’Italia domenica scenderanno in campo in un palasport particolarmente caro alla società biancorossa: la Lube, infatti, proprio a Sansepolcro nel 2001 ha vinto il primo trofeo europeo della sua storia, la Coppa Cev conquistata nella finalissima contro Modena.

I PRECEDENTI CON L’ALTOTEVERE – E’ la quarta sfida nel massimo campionato italiano con la formazione attualmente allenata da Polidori. I tre precedenti risalgono alla gara di andata dell’attuale stagione (vinta dalla Cucine Lube Banca Marche per 3-0) e alle due sfide nel 2013/2014 (una vittoria casalinga per parte, 3-0 e 2-3). Bisogna invece tornare addirittura alla stagione 1993/1994 (in serie A2) per trovare un altro precedente: in Regular Season successo Lube per 3-0 sia nel match di andata sia nella sfida di ritorno con il Città di Castello.

DALL’ALTRA PARTE DELLA RETE GLI EX RANDAZZO E CORVETTA – La Cucine Lube Banca Marche troverà con la maglia dell’Altotevere Luigi Randazzo, schiacciatore di proprietà Lube in prestito alla società di Città di Castello: è cresciuto nel settore giovanile biancorosso (dal 2008 al 2011), anche con presenze in prima squadra dal 2011 al 2013. Altro ex del match è Antonio Corvetta, ha giocato in maglia Lube nel 1994-1995 (settore giovanile), e poi in due altre occasioni con la prima squadra, dal 1995 al 1998 e nella stagione 2003-2004.

GIOCATORI A CACCIA DI RECORD – In Campionato: Dragan Stankovic – 2 muri vincenti ai 300 (Cucine Lube Banca Marche Treia). In Campionato e Coppa Italia: Federico Tosi – 1 partita giocata alle 200 (Altotevere Città di Castello-Sansepolcro); Alessandro Fei – 1 partita giocata alle 600, Giulio Sabbi – 4 battute vincenti alle 200, Konstantin Shumov – 7 punti ai 1000, Dragan Stankovic – 2 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Banca Marche Treia).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X