Tartufo da record a Ussita

Una bella soddisfazione per il noto cavatore dell’alto maceratese, Felice Leli
- caricamento letture
fototartufo

Felice Leli con il prezioso tubero

Certamente la zona pedemontana dei nostri Sibillini, per quantità di prodotto, non può competere con i tartufi di Alba in Piemonte o di Acqualagna nel Pesarese, tuttavia anche i nostri cavatori sanno farsi onore sia nella ricerca di tartufi bianchi che di quelli neri. Così una bella soddisfazione si è presa un noto cavatore dell’alto maceratese, Felice Leli, che nei giorni scorsi è riuscito a scoprire quel bellissimo tartufo bianco che egli mostra nella foto. Pesa nientemeno che tre etti e mezzo e la qualità è ottima sia per profumo che per pezzatura. Non è certo facile trovare dalle nostre parti un tartufo di qual calibro per cui tutti i complimenti a Felice Leli. Egli sarà festeggiato nei primi giorni di dicembre, nel corso di una cena evento, ovviamente con un menù a base di tartufo bianco, che sarà organizzata nel ristorante “Il Quercione” di Ussita di cui è titolare la figlia Emanuela Leli. Quanti volessero partecipare possono prenotarsi telefonando allo 0737.99448.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X