Furti senza fine, stavolta tocca agli chalet
“Visite” al San Marco e al Re sole

CIVITANOVA - Esercenti esasperati, portati via televisori, affettatrice e fax. Lo sfogo di Gaetani: "Dal 2006 ad oggi abbiamo subito la media di un reato all'anno. Provata per un periodo anche la vigilanza privata ma, se vogliono, i ladri entrano lo stesso"
- caricamento letture
Lo chalet San Marco sul lungomare nord. Stanotte i ladri hanno portato via 2 televisori e anche un'affettatrice

Lo chalet San Marco sul lungomare nord. Stanotte i ladri hanno portato via 2 televisori e anche un’affettatrice

di Laura Boccanera

Hanno portato via anche l’affettatrice per i salumi. Colpo di una manciata di migliaia di euro quello messo a segno nella notte ai danni di diversi chalet del lungomare nord e del lungomare sud. Ma ad aver subito maggiormente l’ondata di furti è stato lo chalet San Marco. Nel corso della notte, infatti, i ladri si sono intrufolati all’interno del locale e prima hanno rivolto la loro attenzione all’esterno nel bar che si trova dinanzi alla spiaggia, distruggendo la serranda elettrica, poi dentro hanno prelevato tutte le apparecchiature di valore: due televisori, macchina fotografica, un fax e appunto l’affettatrice.

“Dal 2006 ad oggi abbiamo subito almeno un furto all’anno – dice il titolare Tommaso Gaetani – in totale in 8 anni almeno 9 furti o manomissioni. Abbiamo anche provato per un periodo con la vigilanza privata, ma se vogliono entrano lo stesso”.

La saracinesca distrutta del bar esterno

La saracinesca distrutta del bar esterno

Dopo il colpo da San Marco, sempre nella notte, i topi da chalet hanno fatto visita anche da Re sole. Per i titolari si tratta della seconda incursione quest’anno, la prima ad inizio stagione (leggi l’articolo), quando i ladri distrussero la vetrata pur di entrare, salvo poi ripiegare su di un bottino magrissimo. In questo caso i malviventi non sono riusciti ad entrare, ma hanno tentato di aprirsi un varco con un piede di porco, sempre dall’ingresso lato mare e poi hanno distrutto le zanzariere del bagno sperando di introdursi all’interno, ma la grata non ha consentito l’effrazione.

“Non se ne può più – commenta la titolare Isabella Mantovani – abbiamo avuto fino a domenica la vigilanza, anche stavolta toccherà pagare i danni per le effrazioni, qui da noi non sono riusciti ad entrare, ma dall’inizio della settimana sono ripresi i furti, sul lungomare ormai non passa più nessuno e diventiamo facili prede”. I ladri si sarebbero introdotti anche in uno chalet del lungomare sud. Sui casi indaga la polizia.

I ladri hanno tentato di introdursi anche all'interno dello chalet Re sole sempre sul lungomare nord

I ladri hanno tentato di introdursi anche all’interno dello chalet Re sole sempre sul lungomare Nord



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X