Disoccupato da due anni:
“Il mondo del lavoro è inaccessibile”

MACERATA - Giacomo Domizi ha inviato il suo curriculum ad un supermercato e non ha gradito la risposta ricevuta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giacomo Domizi

Giacomo Domizi

«Sono senza lavoro da due anni ma ho voglia di lavorare. Il mondo del lavoro però diventa sempre più inaccessibile, è difficile persino farsi incontrare». A lanciare il grido d’allarme è Giacomo Domizi, 34enne di Macerata il quale lo testimonia raccontando quanto gli è accaduto negli ultimi giorni. «Ho mandato un curriculum ad un supermercato per candidarmi come magazziniere o commesso – scrive – e mi hanno risposto che non sono idoneo». Domizi mostra il testo della lettera: “La nostra scelta si è indirizzata su altri candidati meglio rispondenti alle nostre richieste, pertanto la sua candidatura non verrà ulteriormente presa in considerazione. La preghiamo di non ritenere la presente come un mancato apprezzamento delle sue capacità e competenze. Le facciamo comunque i migliori auguri per la sua carriera professionale». Domizi ha subito chiesto che tipo di personale cercano ma non ha ricevuto nessuna risposta. «Quando avevo 14 anni, la prima ditta con cui lavorai, mi chiamò per vedere chi ero,di chi ero figlio e se ero per bene. Oggi 2014 nemmeno vogliono nè vederti, nè parlarti. Ti liquidano subito dicendo che in primis non sei capace di lavorare perchè non ho i requisiti giusti. Come fanno  a giudicare?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X